Il Principe Filippo torna a guidare dopo l’incidente: scuse in ritardo e la Regina tace

La Regina Elisabetta non interviene e suo marito Filippo, 97 anni, si rimette al volante. Mentre nessuna scusa formale è stata rivolta alle vittime dello schianto

Dopo il grave incidente di giovedì scorso, il Principe Filippo, 97 anni, è tornato a guidare. E quello che è peggio, la polizia lo ha sorpreso senza cinture di sicurezza.

Però invece di essere multato come vuole la legge, è stato soltanto ammonito verbalmente. L’anziano marito della Regina Elisabetta solo due giorni fa ha rischiato di perdere la vita e di toglierla a una mamma e alla sua bambina che viaggiavano sulla Kia colpita dalla Land Rover del Principe.

Insomma, come dice il proverbio: il lupo perde il pelo e non il vizio. Pare che la Sovrana non sia affatto intervenuta a proibire al consorte di rimettersi al volante, nonostante l’età avanzata e la mancanza di senso del pericolo. Anzi sembra che Elisabetta abbia deciso di fare finta di niente e tacere sull’accaduto.

Anche durante la messa domenicale cui la Regina ha preso parte senza Filippo non è stata fatta neanche una preghiera per le vittime dell’incidente o per il Principe stesso.

Intanto, come riporta il Sun, la famiglia di Ellie Townsend, la 28enne coinvolta nello schianto che viaggiava con a bordo la figlia di 9 mesi e un’altra donna, è rimasta traumatizzata dall’evento e si sente miracolata per essere sopravvissuta. Lei non incolpa né biasima il Principe per l’accaduto, ma per il ritardo con cui la Famiglia Reale l’ha contattata.

Ellie avrebbe ricevuto gli auguri di pronta guarigione dalla segretaria della Regina solo tre giorni dopo l’accaduto. Nell’incidente ha subito un trauma al ginocchio, mentre l’altra donna si è rotta il polso.

Buckingham Palace dal canto suo si giustifica affermando che sono stati inviati a guidatrice e passeggera dei messaggi di sostegno.

Di fatto però il Palazzo non ha formulato nessuna scusa ufficiale, ma solo un messaggio di supporto. E Filippo è tornato al volante due giorni dopo l’incidente su una nuova Land Rover. E per di più senza indossare la cintura di sicurezza.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Principe Filippo torna a guidare dopo l’incidente: scuse in r...