Harry non ha più paura di Carlo e William. La Famiglia Reale sapeva del suo libro

Harry non ha più nulla da perdere. Il suo libro-bomba uscirà quando la Regina festeggerà i 70 anni sul trono e lui e Meghan Markle saranno esclusi

Harry non teme più le reazioni di Carlo, non ha più esitazioni nel ferire William e Kate Middleton, non è più in imbarazzo nei confronti della Regina: il suo nuovo libro di memoria si annuncia come l’ennesima bomba che danneggerà la Monarchia. Ma ora il Principe non ha più nulla da perdere.

L’annuncio del nuovo libro-verità di Harry è stato presentato come una doccia fredda sulla Famiglia Reale. Ora però pare che i Windsor fossero a conoscenza delle intenzioni del secondogenito di Carlo e Diana. E questo spiegherebbe la freddezza dei suoi parenti e anche di William quando Harry è tornato a Londra per la statua di sua madre e d’altro canto giustificherebbe il suo bisogno di sgattaiolare via da Kensington Palace appena 20 minuti dopo la conclusione della cerimonia.

Stando a quanto riporta il magazine Hello!, il portavoce dei Sussex ha affermato che Harry ha parlato del suo libro alla Famiglia Reale prima di annunciarne pubblicamente l’uscita, prevista per il 2022. Harry ha specificato che con quest’opera vuole dimostrare che non è nato ma è diventato Principe, sottolineando quanto sia simile alla gente comune.

In ogni caso, pare che il marito di Meghan Markle non abbia più paura di dire quello che pensa della sua vita a Corte e della Famiglia Reale, nemmeno se questo in qualche modo possa danneggiare sua nonna Elisabetta, nemmeno se questo significa perdere ogni titolo nobiliare e ogni legame con il padre e il fratello. Dopo essere stato costretto a rinunciare ai suoi incarichi militari – motivo per cui ha deciso di prestarsi per l’intervista a Oprah Winfrey – Harry non si fa più problemi.

Secondo l’esperto, Robert Jobson, il libro avrà un forte impatto sulla Corona. E intanto Elisabetta sta seriamente pensando di ritirare l’invito al nipote e a Meghan per il suo Giubileo di Platino. Prosegue Jobson che era scontato che Harry scrivesse un libro sulla sua vita a Palazzo, ma “Non mi aspettavo che uscisse nello stesso momento in cui la Regina festeggia i 70 anni sul trono. Non c’è modo di risanare la spaccatura all’interno della Famiglia Reale nel momento in cui stai per pubblicare un libro di memorie”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry non ha più paura di Carlo e William. La Famiglia Reale sapeva d...