George Michael, grasso e invecchiato dopo la rehab

Il cantante, che ha appena compiuto 52 anni, è apparso irriconoscibile in Svizzera, dove era stato ricoverato in una costosissima clinica per la sua dipendenza da cannabis

maschera-foto-galleryUn George Michael irriconoscibile quello che è stato paparazzato a Zurigo nei giorni scorsi. Invecchiato e appesantito, il sex symbol anni ’80 è ormai un lontano ricordo. E pensare che il cantante è appena uscito da una costosissima clinica, la Kusnacht Practice, dove era entrato per farsi curare dalla sua dipendenza da cannabis. Era arrivato a fumare 25 spinelli al giorno.

Ma la rehab non sembra aver sortito effetti miracolosi, anzi. George combatte da anni contro la dipendenza da alcol e droghe e i guai con la giustizia Due gli arresti : il primo nel 1998, per atti osceni in luogo pubblico, quando adescò un poliziotto in borghese in un bagno del “Parco Will Rogers Memorial” a Beverly Hills e il secondo per guida sotto l’effetto di stupefacenti nel 2010.

E pensare che solo un anno fa aveva rassicurato i suoi fan di aver chiuso con droga e alcol. In una intervista rilasciata il 19 marzo 2014 al The Big Issue aveva giurato di aver vinto le sue dipendenze:

Ho smesso completamente, non fumo più neanche marijuana. Ho deciso di cambiare vita. Non tocco più niente da ben più di un anno e mezzo

Invece George ha dovuto festeggiare il suo compleanno in rehab. E speriamo possa essere l’ultima volta.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

George Michael, grasso e invecchiato dopo la rehab