Eleonora Giorgi ospite da Barbara D’Urso: “A 23 anni ero schiava dell’eroina”

L'attrice racconta della terribile esperienza che fece negli anni Settanta quando la droga era quasi un'abitudine nello spettacolo. Fu in quel periodo che toccò il fondo

Eleonora Giorgi ospite a Domenica Live racconta il suo dramma di quando, ad appena 23 anni, divenne schiava dell’eroina. L’attrice aveva già confessato la sua dipendenza dalla droga nella sua autobiografia, Nei panni di un’altra.

Intervistata da Barbara D’Urso ha spiegato i motivi che l’hanno spinta a condividere questa terribile esperienza:

Per poter essere sincera non potevo mancare di essere dura con me stessa. L’ammissione è stata molto faticosa, ma io so che chi lo legge sa perché ci sono finita.

La Giorgi cominciò a fare uso di droga quando, giovanissima, si trovava all’apice del successo.

A 23 anni sono diventata una specie di Lolita d’Italia mentre la mia famiglia andava in pezzi […] Il pubblico mi decretò un’attenzione e un successo che mi alienò completamente.

Negli anni ’70 la droga circolava facilmente nell’ambiente dello spettacolo. La Giorgi racconta che in più di un’occasione rifiutò degli stupefacenti, ma alla fine cedette anche lei: “Divenne così abitudinaria intorno a me che volli provare anche io”. L’esperienza durò 10 mesi durante i quali toccò il fondo:

Non desideravo più niente. Ero con un ragazzo ma era come se fossimo spenti, e lì sono tornata da mio padre.

A salvarla è stato anche il fondamentale incontro con Angelo Rizzoli che le ha permesso di uscire dal tunnel della droga.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eleonora Giorgi ospite da Barbara D’Urso: “A 23 anni ero s...