Il coraggio di William dopo gli attacchi di Harry

Dopo le pesanti parole che Harry ha rivolto alla Royal Family, William ha dato prova di coraggio, mantenendo fede agli impegni già presi.

Nuove tensioni nella Royal Family inglese. Il Principe Harry ha infatti rilasciato una nuova intervista a Oprah Winfrey, durante la quale ha raccontato alcuni dettagli scabrosi sulla sua vita privata: ha ad esempio affermato di aver abusato di alcol e droghe per non pensare alla morte di sua madre, accusando poi il padre Carlo di averlo fatto soffrire quando era un bambino e non solo. Harry ha confessato che Meghan ha avuto pensieri suicidi. Questi fattori, dunque, avrebbero contribuito al suo allontanamento da Buckingham Palace, portandolo oltreoceano.

Nel frattempo, il principe William è in Scozia per un evento incentrato sulla salute mentale. Ha infatti visitato l’Ainslie Park Stadium dello Spartans FC a Edimburgo, per conoscere le iniziative a difesa della salute mentale messe in atto dalla squadra di calcio scozzese in vista della finale della Coppa di Scozia, che termina oggi. Si tratta sicuramente di un atto che dà prova del coraggio del duca di Cambridge: nonostante le pesanti invettive rivolte dal fratello, il marito di Kate ha deciso comunque di rispettare gli impegni presi precedentemente, dimostrando di non avere nulla da nascondere. William appare infatti rilassato, con la solarità e la pacatezza che lo contraddistinguono da sempre, intento a portare il proprio contributo verso una causa importante e talvolta spesso sottovalutata.

Appare, tuttavia, sempre più lontana la possibilità di una riconciliazione tra i due fratelli, un tempo inseparabili. Harry ha tuttavia ammesso di sperare in una “riconciliazione e guarigione” con la sua Famiglia, tornando a stringere il forte legame che li univa in passato. Gli esperti, però, ritengono che la possibilità che ciò avvenga stia svanendo rapidamente. A minare la possibilità di una riconciliazione gioca un ruolo chiave l’esposizione mediatica dei Sussex, che continuano a scegliere la televisione come luogo in cui manifestare i propri dissapori nei confronti della Corona inglese.

A luglio, inoltre, dovrebbe tenersi una speciale commemorazione di Lady Diana, in occasione dell’inaugurazione di una statua a lei dedicata. Naturalmente, Harry è invitato a tale evento, ma appare ormai certo che non sarà presente. Per lui, tornare a Londra è un fattore scatenante per la sua ansia e, dopo le ultime parole, questa ansia potrebbe sicuramente acuirsi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il coraggio di William dopo gli attacchi di Harry