Agnese Landini a Palazzo Vecchio con la First Lady giapponese

La moglie di Matteo Renzi corre in aiuto del marito e intrattiene Akie Abe improvvisandosi "cicerone" con un abito-tappezzeria ultra chic

Video AskaNews

Un grande uomo è sempre accompagnato da una grande donna. Così, Agnese Landini torna ad aiutare il marito Matteo Renzi e s’improvvisa “cicerone” per Akie Abe, la moglie del primo ministro giapponese Shinzo Abe.

Era da diverso tempo che la First Lady italiana non si mostrava in pubblico in occasione di un evento istituzionale. Troppo impegnata con la scuola, ha preferito rimanere in disparte. Almeno fino a ora.

La signora Renzi con un abito bon ton, color avorio con grossi fiori gialli intrecciati a foglie verdi ha intrattenuto Aike Abe, guidandola attraverso Palazzo Vecchio a Firenze, mentre i loro mariti erano impegnati nel vertice bilaterale Italia-Giappone nella Sala degli Elementi.

Le due First Lady si sono intrattenute nel Salone dei Cinquecento, costruito nel 1494 da Simone del Pollaiolo su richiesta del Savonarola, hanno ammirato gli affreschi e poi i 39 pannelli costruiti e dipinti dal Vasari.

Agnese Renzi risplendeva nel suo vestitino estremamente chic, anche se il bolero realizzato con la stessa stoffa rendeva l’insieme davvero troppo pesante e creava lo spiacevole effetto “tappezzeria”. In ogni caso la Landini era impareggiabile rispetto al tailleur spento di Akie Abe. Ai piedi sfoggiava dei sandali gialli con tacco vertiginoso, non proprio adatti a un tour nel museo. Ma se ha sofferto, non lo ha dato a vedere.

Dopo pranzo le due coppie si sono incamminate verso gli Uffizi.

Agnese Landini a Palazzo Vecchio con la First Lady giapponese