Victoria Beckham: “Con le Spice cantavo a microfono spento”

Victoria Beckham, ex Posh Spice, confessa: “Cantavo a microfono spento. Preferivano che a farlo davvero fossero le altre. Io non mi sono mai sentita a mio agio sul palco"

E alla fine, a 42 anni compiuti e a 15 dallo scioglimento della band femminile più amata degli anni ’90, le mitiche Spice Girls,  arriva la confessione: Victoria Beckham non sapeva cantare.

Alla Posh Spice scelta evidentemente più per le doti estetiche che per quelle canore, lasciavano volutamente il microfono spento durante i live.

Di solito lo staccavano. Preferivano che a cantare realmente fossero le altre ragazze

Questa la dichiarazione fatta dall’ex Posh Spice a Claudia Winkleman, organizzatrice della mostra Vogue 100: A century of style , presso la National Portrait Gallery di Londra.

Qualche dubbio, a onor del vero, ci era venuto, considerato che dopo il loro scioglimento le uniche ad aver realizzato qualcosa nel mondo della musica sono state Sporty Spice, alias Melanie Chisholm, l’unica realmente dotata, e Geri Halliwell, l’unica a possedere un po’ di X Factor.

E a Victoria Beckham a dirla tutta, quella vita nemmeno piaceva. Troppo posata, razionale, “algida” per riuscire a entrare completamente e godersi il mondo scatenato dello showbiz musicale.

Quando le ragazze si divertivano, saltavano e ballavano sui tavoli, io ero quella che controllava che il tavolo non crollasse

E ancora:

Non mi sono mai sentita davvero a mio agio sul palco

Victoria ha in compenso sfruttato egregiamente le altre sue doti: classe e bellezza, che l’hanno portata ad accasarsi con David Beckham, allora uno dei calciatori più forti (e belli) del mondo, con il quale ha creato un impero e la sua ossessione per la moda e i vestiti, che l’hanno portata, su consiglio dell’ex manager della band e attuale suo agente Simon Fuller, a diventare una stilista di successo. Oggi – la sua società vale centinaia di milioni di dollari

Victoria Beckham: “Con le Spice cantavo a microfono spento&...