USA, niente compiti ma 20 minuti di lettura con mamma e papà

In una contea della Florida, i bambini potranno dire addio ai compiti a casa, sostituendoli con sessioni di lettura di 20 minuti al giorno

Scuole elementari senza compiti a casa. Succede nella contea di Marion, in Florida, dove insegnanti e genitori hanno deciso di sperimentare, a partire dal prossimo anno accademico, un nuovo metodo per migliorare il rendimento scolastico dei piccoli studenti.

L’idea è venuta a Heidi Maier, che dallo scorso novembre ha preso l’incarico di sovrintendente delle scuole elementari del distretto. L’obiettivo è quello di apportare un cambiamento significativo che coinvolgerà genitori e insegnanti dei piccoli alunni. In pratica, i bambini potranno dire addio ai compiti a casa, che mamma e papà sostituiranno con con sessioni di lettura di 20 minuti al giorno. A scegliere il libro da leggere sarà lo studente stesso.

Il provvedimento prende spunto da una ricerca del 2006, condotta alla Duke University dal professore di Psicologia, Harris Cooper, che ha dimostrato come gli studenti delle scuole elementari che svolgono regolarmente i compiti a casa non abbiano un rendimento scolastico migliore. Al contrario, leggere un libro ad alta voce, può far ottenere voti più alti a scuola.

Inoltre, stando allo studio, una sana lettura quotidiana, svolta con mamma e papà, aiuta a rafforzare il legame tra i bambini e i genitori. Il provvedimento che sarà adottato dalle scuole della contea di Marion, in Florida, ha pensato anche ai bambini che non hanno degli adulti che possano aiutarli, i quali potranno contare sull’aiuto dei volontari e di audio-libri. Anche gli insegnanti e le biblioteche scolastiche saranno incoraggiati a partecipare al programma che sostituirà i compiti a casa con la lettura. Chi preferirà seguire il metodo classico, assegnando i tradizionali compiti, potrà organizzare per i piccoli studenti delle elementari progetti che stimolino la fantasia e la creatività.

Da tempo, genitori, insegnanti e pedagogisti si interrogano sull’utilità dei compiti a casa, per i bambini della scuola elementare. Quasi tutti sono d’accordo sulla necessità di non caricare troppo gli studenti di lavoro extrascolastico, mentre per la maggior parte i compiti andrebbero proprio aboliti, perché dannosi e di nessuna utilità per l’apprendimento.

USA, niente compiti ma 20 minuti di lettura con mamma e papà
USA, niente compiti ma 20 minuti di lettura con mamma e papà