Era biondo e bellissimo, ma ora è calvo e grasso. Tracollo?

Alcuni divi hanno perso il fascino che aveva fatto scatenare orde di fan: invecchiati, ingrassati, rughe profonde, ritocchini riusciti male. Li riconosci oggi?

Come hanno ridotto il bellissimo e sexy Matthew McConaughey? Grazie a Dio no rimarrà così per sempre, ma solo per il suo ultimo film, Gold, che sta girando a Park Avenue, in centro a Manhattan. Del film non si sa quasi nulla: dovrebbe raccontare la storia di un uomo d’affari non particolarmente di successo che si unisce con un geologo per andare a cercare oro in Indonesia.

E’ sempre bellissimo, però c’è qualcosa che non va nel suo viso… Stiamo parlando di Tom Cruise, che alla presentazione a Tokyo del nuovo capitolo della saga più amata dagli appassionati di action movie, Mission: Impossible, Rogue Nation, è apparso gonfio e lucido. Che abbia fatto ricorso anche lui, alla fine, a qualche ritocchino? O è solo l’effetto delle luci da red carpet…

Sfidiamo chiunque a riconoscere nel vecchietto pizzicato per le strade di Soho, a New York, un famoso (ex) sex symbol di Hollywood. Viso scavatissimo, capelli bianchi e radi, in realtà l’attore, di origini irlandesi, ha “solo” 63 anni, ma negli scatti ne dimostra almeno 80. Tanto da allarmare i fan e scatenare un putiferio in rete, con la voce sempre più insistente che l’attore potesse essere gravemente malato. Alla fine son dovuti intervenire i diretti interessati: il suo portavoce che dai microfoni del sito Just Jared ha commentato “”Non potrebbe stare meglio”. E lo stesso Liam Neeson (ebbene sì, è proprio lui!): “Non mi sono mai sentito meglio. Succede solo che ho 63 anni, sto invecchiando. E non piace a nessuno”

Negli anni ’90 era un sex symbol indiscusso, nonché uno degli attori più pagati di Hollywood. Ultimamente viene spesso paparazzato in condizioni non proprio ottimali… Sciatto, ingrassato e senza cura per il proprio aspetto, è stato addirittura fotografato a piedi nudi per le strade di New York….

Non è facile riconoscerlo in questi scatti. Giacca marrone e cravattina in tinta, stempiato con pochi capelli grigi, sembra l’ispettore Derrick. Siamo ad Atlanta (Usa) sul set di un film. Lui è un attore famoso che nei primo Anni Novanta vestiva i panni dell’aitante supereroe. Difficile riconoscerlo. All’epoca aveva una folta massa di capelli scuri e mossi, al suo fianco c’erano attrici bellissime come Kim Basinger e Michelle Pfeiffer. Sfogliate la gallery per scoprire chi è.

Smilzo, atletico e bellissimo. Così siamo abituate a ricordare Kevin Bacon. Ma dopo il selfie postato alcuni giorni fa su Twitter dal protagonista di The Following e Footloose, accompagnato dal commento “Saluti dal Regno Unito”, tutti si stanno interrogando su cosa sia successo all’attore, che a giugno compirà 57 anni.

E le ipotesi sul web hanno già iniziato a girare. C’è chi parla di postumi di diversi interventi di chirurgia plastica, chi sostiene stia preparando un personaggio per un nuovo film o per uno spot televisivo. Quest’ultima pare essere l’opzione più quotata, considerato l’aspetto mostrato da Kevin Bacon nella sua ultima uscita ufficiale alla premiere di Adult Beginners, dove era apparso con il suo solito look.

Ricordate lo stile degli Anni Novanta? Lo stile nel ragazzo giovanissimo rispecchia proprio quel periodo. Capelli lunghi e incolti, riga in mezzo, sguardo decisamente “poco forbo”. E pensare invece che oggi è considerato dalle donne un sex symbol. Indovina indovinello: chi è?

Joaquin Cortes ha conquistato milioni di donne col suo flamenco sensuale e caliente. Simbolo del maschio latino e muscoloso, a 46 anni Cortes è un po’ appesantito. Se in tv nasconde bene i chili di troppo (è giudice del talent “Forte forte forte”), alle sfilate milanesi non è riuscito a far sparire le maniglie dell’amore e la giacca tira visibilmente sulla pancia. Il latin lover ha lasciato il posto all’uomo imbolsito.

Oggi è ben diverso dal ragazzo che vediamo nella foto. Infatti da quello scatto sono passati 33 anni. Qui lo vediamo giovanissimo: di anni ne aveva 19, vantava un bel ciuffo e sul suo volto fioriva qualche brufolo. Da lì a poco sarebbe diventato un sex symbol nostrano. Oggi appare visibilmente appesantito ed è facile individuarlo sugli spalti dell’Olimpico soffrire per la sua Roma. Ma una cosa è certa: nonostante i capelli grigi e la pancetta non ha smesso di conquistarci con la sua grande simpatia e genuinità.

Invecchiare bene è un po’ un’arte e un po’ una fortuna. Contro la genetica non ci possiamo fare nulla: se papà e nonno hanno perso i capelli, la calvizie colpirà anche il più bello degli uomini. Ma quello è il minore dei mali: abbiamo tanti esempi celebri di uomini calvi e sexy nel mondo dello showbiz. Contro le rughe, lui come lei può affidarsi a prodotti di bellezza e un’alimentazione ricca di cibi spianarughe. Tenere sotto controllo il peso è una buona idea. Cosa che non ha fatto il divo irriconoscibile che vedete nella foto. Avete capito chi è?

Bisogna capire quando è il caso di arrendersi all’evidenza del tempo che passa e modificare il proprio modo di vestire, smettendo di abbigliarsi come un ragazzino. Ed è l’esempio di Johnny Deep. La baby fidanzata, sfoggiata come accessorio, non serve a farlo sembrare un giovincello. Andiamo avanti a sfogliare la nostra gallery: aspetto trascurato, capelli brizzolati (ma i capelli bianchi sono un must di stagione), naso a patata, corporatura maxi: la descrizione calza a pennello con Gerard Depardieu. In realtà, l’ultra settantenne della foto è Nick Nolte che ormai ha perso l’allure del duro e del sex symbol e si è trasformato in un tenero vecchietto extra large. Per fortuna ha conservato lo sguardo di ghiaccio.

Un uomo attempato si aggira per Malibù. Ha i capelli lunghi e unticci, veste in modo trasandato e cammina ingobbito. E pensare che ha soltanto 55 anni e a metà degli anni Novanta era un sex symbol, tanto che ha vestito i panni di Batman. E’ Val Kilmer.

Ne è passato di tempo quando sul grande schermo seduceva splendide attrici come Michelle Pfeiffer, René Russo e Goldie Hawn. Ora a soli 58 anni, Mel Gibson ha avuto un tracollo spaventoso. E poco fa l’outfit casual e giovanile con camicia di jeans e t-shirt bianca. L’attore, più che del look, dovrebbe preoccuparsi della linea, magari andando più spesso in palestra. Passino i capelli bianchi, che sono di tendenza e in un uomo donano fascino, quello che proprio non si può accettare è la pancia dilatata. Persino le braccia sono gonfie. A neanche 60 anni Mel Gibson ne dimostra 10 di più. Che fine ha fatto la sexy “Arma letale”?

Non è la prima volta che questo sex symbol degli anni ’80 viene paparazzato con un nuovo look nel tentativo di recuperare la forma fisica e il fascino di una volta. L’avete riconosciuto? Si tratta di Mickey Rourke che, ultimamente, è dimagrito parecchio: pancia e maniglie dell’amore sono sparite restituendogli un corpo tonico. Sarà all’interno di questo processo di svecchiamento che l’attore ha deciso di cambiare pettinatura proponendosi con un caschetto liscio e bianco (per voi i tagli di tendenza dell’inverno). Il risultato però non è proprio dei più soddisfacenti, anziché ringiovanire è scaduto un po’ nel ridicolo, facendolo assomigliare a un paggetto. Per non parlare dei jeans con squarcio sul ginocchio che mostrano impietosi la pelle flaccida. Ogni età vuole il suo abito, Rourke (classe 1952) dovrebbe ricordarselo.

Il 31 agosto è ricominciato il campionato di calcio italiano. In tribuna allo stadio San Siro, in occasione di Milan- Lazio, spuntava un ragazzo con la giacca grigia. Barba, qualche chilo di troppo, stentavamo a riconoscerlo. Voi avete capito chi è? Ecco l’indizio: negli Anni Novanta faceva impazzire le ragazzine. E’ stato uno dei primi primo vj italiani

Proseguiamo. Sembra impossibile ma la celeb paparazzata all’uscita della palestra con dei leggings verde fluo che non hanno bisogno di commenti, trent’anni fa era il sex symbol che aveva fatto innamorare le donne di tutto il mondo e aveva suscitato invidia tra gli uomini per delle scene di fuoco con Kim Basinger. Avete capito chi è? Si tratta di Mickey Rourke. Dobbiamo riconoscere, però, che l’attore a 62 anni sta cercando di rimettersi in forma. Rispetto a qualche anno fa è dimagrito, il fisico è tornato tonico. Mentre il viso, devastato per la boxe, è tornato liscio e finalmente sgonfio. Certo, sono lontani i tempi in cui Rourke era il bello e maledetto che tutte avremmo voluto incontrare.

Bello è sempre bello. Ma anche per lui il tempo è passato. Capelli e barba sale e pepe, qualche ruga, lo rendono più interessante. Parliamo di Sergio Muniz, attore e modello spagnolo, vincitore dell’edizione 2004 dell’Isola dei Famosi. Sono passati esattamente 10 anni da quando sperimentò la vita di naufrago. Sergio, che vive in Italia dal 1995, ha recentemente trionfato nel programma Rai “Si può fare”, condotto da Carlo Conti. Classe 1975, nel corso di un’intervista ha raccontato che, quando era un 20enne, sbarcava il lunario facendo il ragazzo immagine.

Figlio d’arte, negli anni ’80 era un grande seduttore e faceva coppia fissa al cinema con Kathleen Turner. Negli anni ’90 ha subito il fascino di Sharon Stone. Ma una grave malattia, dalla quale fortunatamente è guarito, e una crisi matrimoniale lo hanno profondamente segnato. Avete capito di chi si tratta? E’ Michael Douglas, oggi 70enne, irriconoscibile coi capelli bianchi, la barba incolta, rughe profonde e magrissimo (ha perso 16 chili in un anno).

Ieri era un aitante sportivo. Bolognese, classe 1966. L’avete riconosciuto? Era una bomba sulle piste da sci. Esatto, si tratta di Alberto Tomba, sportivo e sex symbol degli Anni Ottanta.

Chi è questa specie di dog-sitter sciatto e senza classe? Fino a poco tempo fa era un sex symbol, sposato con una delle attrici più belle di Hollywood. Ma adesso che sta per diventare padre si è lasciato un po’ andare…. Lo riconoscete? E’ Ashton Kutcher!

Lo sapete, ci piace mettere a confronto le star ieri e oggi. Prendete questo signore appesantito che vedete nella foto, con la barba incolta e vestito in modo trascurato. Non vede il barbiere da molto tempo, indossa scarpe che sembrano quelle infortunistiche, pantaloni a mezza gamba e camiciotto. Credeteci se vi diciamo che un tempo era un figo spaziale. Non stiamo scherzando. Vi diamo qualche indizio: Arma letale, L’uomo senza volto, Braveeart, La passione di Cristo.

Fonte: DiLei

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Era biondo e bellissimo, ma ora è calvo e grasso. Tracollo?