Top e flop della stagione televisiva 2017-2018

Da "Vuoi Scommettere?" al "Grande Fratello 15": vincitori e vinti della stagione televisiva (secondo noi)

Fiumi di parole, tweet al veleno, appelli alla decenza. Ma anche grandi scoperte, exploit di cui andare fieri, standing ovation di pubblico e critica. La stagione che ha appena chiuso i battenti rimarrà negli annali per poche (pochissime) pagine di eccellente televisione e – ahinoi – tante cose già viste e riviste. Ma che macinano ascolti.

I flop dell’anno

Il più clamoroso è stato senza dubbio Domenica In condotto in coppia da Cristina e Benedetta Parodi. Le due sorelle avevano iniziato con entusiasmo l’avventura, per poi frenare di fronte ai dati d’ascolto, decisamente deludenti. Il contenitore domenicale di Rai Uno, sotto i colpi della strarodata Domenica Live di Barbara D’Urso, non ha potuto fare altro che soccombere, trascinandosi tristemente puntata dopo puntata, sempre sotto il 10% di share.

Non è andata meglio a Sanremo Young, progetto realizzato e condotto da Antonella Clerici. L’ormai ex regina della Prova del Cuoco si è buttata a capofitto in una trasmissione che sembrava destinata al successo, sulla scia di Ti lascio una canzone, ma che, alla prova dei fatti, si è rivelato un flop, non andando mai oltre i 3 milioni di telespettatori. La formula giusta c’era, i protagonisti pure, ma il teen talent non è mai decollato.

Potevano dare di più, ma si sono rivelati dei flop, anche Le spose di Costantino e Cyrano, due programmi che, per evitare una lunga agonia, sono stati interrotti anzitempo causa ascolti sotto le previsioni. Il primo era un docu-reality di viaggio, ispirato a Pechino Express, con un frizzante Costantino della Gherardesca. Qualcosa però non ha funzionato e alla fine i telespettatori si sono trovati al cospetto di un programma né carne né pesce, con storie deboli e poco ritmo.

Stesso discorso si può fare per Cyrano, programma rivoluzionario incentrato sull’amore, con Massimo Gramellini e Ambra Angiolini. Lo show, che raccontava il “sentimento che muove il mondo”, non è riuscito a toccare il cuore degli italiani, che non hanno premiato le buone intenzioni del conduttori. Peccato.

Nel limbo dell’Auditel

Si colloca invece nel limbo Vuoi Scommettere?, trasmissione condotta da Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti. Non è stato un flop totale, non è stato un successo. I motivi sono tanti e vanno ricercati anche nei toni: né urlati (alla Domenica Live) né sussurrati (alla Che tempo che fa). Una tiepida via di mezzo. Il tentativo di rendere omaggio a Scommettiamo che, lo storico show di Fabrizio Frizzi, con battute politically correct e sorrisi stampati sul viso, non ci ha convinto. E a quanto pare non ha convinto anche il pubblico.

Finisce nel limbo anche il Grande Fratello 15 targato Barbara D’Urso. Il reality più famoso del piccolo schermo è tornato fra polemiche, squalifiche e personaggi discutibili. Tanti i momenti bui, altrettanti gli ascolti che hanno premiato Carmelita. Lei, come sempre, ha tirato dritto sbandierando, puntata dopo puntata, i picchi di share.

Re e regine di ascolti

Si piazza decisamente fra le cose riuscite la versione Vip del GF condotta da Ilary Blasi. Sarà stato quel suo modo di strigliare i concorrenti, sarà che spiare le vite dei famosi – fragilità comprese – non annoia mai, fatto sta che il GF Vip è stato un successo. Tanto che già si parla della prossima edizione.

Hanno macinato ascolti anche due grandi classici del piccolo schermo: X Factor e Amici. Meno polemiche e protagonismi dei giudici (Parisi-Ventura a parte), più spazio al grande show di prima serata. Una missione compiuta anche per Milly Carlucci, che ancora una volta ha saputo riproporre un programma collaudato come Ballando con le Stelle, senza annoiare. Merito non solo dei protagonisti ma anche della sua capacità di scegliere con attenzione ospiti – vedi Romina Power e Al Bano Carrisi – in grado di creare un dibattito e attirare l’attenzione sul programma.

Arrivederci a settembre…

Top e flop della stagione televisiva 2017-2018