The Voice of Italy, altra gaffe di Raffaella Carrà: dà per morto Bob Dylan

La regina della tv commette l'ennesima gaffe confondendo il menestrello del Minnesota con Bob Marley. E l'ironia corre sul web

raffaella-carra-1217

Raffaella Carrà – Fonte: Twitter

The Voice of Italy 2016 è destinato a entrare negli annali per l’ennesima gaffe di Raffaella Carrà. Evidentemente la regina della tv sta perdendo colpi.

Dopo l’esibizione di Joe Croci, il 16enne del team di Dolcenera, che ha cantato “Like a Rolling Stone” di Bob Dylan, la Carrà ha voluto omaggiare il grande menestrello del Minnesota ma è incappata in una gaffe clamorosa:

Sono esattamente 35 anni che è morto Bob Dylan.

Peccato che il cantante oggi 75enne goda di ottima salute. Chissà se gli sarà giunta voce che la nostra Raffa nazionale lo dava per morto. O meglio è evidente che la Carrà si è confusa con Bob Marley, scomparso appunto 35 anni fa. Il primo a correggerla timidamente è stato proprio Joe Croci, seguito da Dolcenera e Emis Killa che hanno teneramente preso in giro la coach.

Raffaella non è nuova a scivoloni di questo genere. Nella scorsa puntata ha sbagliato il titolo della canzone interpretata da Beatrice Ferrantino. Ha salutato in arabo dei concorrenti filippini e ha perfino creato piccoli “incidenti diplomatici” con l’Iran tanto da meritarsi un Tapiro d’Oro da Striscia la Notizia.

Intanto, sul web i fan del talent non le risparmiano commenti ironici, del tipo:

Levatele er vino a Raffa.

Essere corretti da un ragazzino di 16 anni dopo 40 anni di carriera?

Insomma, la Raffa nazionale più che a un coach assomiglia sempre più alla Fata Smemorina.

The Voice of Italy, altra gaffe di Raffaella Carrà: dà per morto Bob...