Sundar Pichai, ceo google: biografia e curiosità

Sundar Pichai è il famoso genio della Google, che attualmente lavora come Ceo, ricoprendo una delle cariche più importanti all'interno dell'azienda statunitense

Il genio dell’informatica, Sundar Pichai, altresì conosciuto come Pichai Sundararajan (è proprio questo il suo vero nome), è nato il 12 luglio del 1972 a Maudrai, in India. Grazie a suo padre, un importante ingegnere elettrico della zona, Pichai si è sin da subito appassionato all’elettronica e all’informatica, tanto da definirli un’arte. Il ragazzo completò la scuola d’obbligo in India e si iscrisse all’Istituto indiano di Tecnologie, in Kharagpur. Successivamente vinse una borsa di studio presso l’Università di Stanford. Questo fu un trampolino di lancio per iniziare la sua carriera in Google nel 2004.

Nell’azienda statunitense Sundar Pichai partecipò all’elaborazione del browser Google Chrome e al sistema operativo Google OS. Inoltre, fu il responsabile dello sviluppo di Google Drive. Grazie alla sua partecipazione vennero costruite diverse applicazioni largamente popolari al giorno d’oggi, come Google Maps, Google Translator e l’email Gmail. Nell’anno 2009, fu lo stesso Sundar Pichai a dare una dimostrazione pubblica delle funzionalità di Chrome OS e di Chromebook, che furono definitivamente resi pubblici nel 2012. Nel 2010, invece, Sundar sviluppò e annunciò un nuovo formato video, il WebM.

Successivamente assistette allo sviluppo dei vari sistemi Android e fu il direttore di Jive Software. Il 10 agosto del 2015 è arrivata la svolta della sua intera carriera. Egli fu nominato prossimo CEO di Google, carica che ricoprì subito dopo aver finito lo sviluppo della Alphabet Inc, una nuova azienda del brand Google. Inoltre, egli fu considerato una possibile alternativa per ricoprire uno degli incarichi di maggior importanza all’interno della Microsoft . L’incarico, però, venne destinato a un altro specialista.

Nella vita privata è sposato con un’ingegnere chimico di origine indiana, Anjali Pichai. I due sono stati compagni di classi durante lo studio all’Istituto di Kharagpur e hanno due bambini. La coppia vive felicemente a Lost Altos Hills (le alte colline), in una casa progettata da Robert Swatt dell’azienda Swatt Miers. Attualmente le sue uniche preoccupazioni riguardano il miglioramento dell’immagine dell’azienda Google nel mondo. Inoltre, in alcune interviste ha dichiarato di voler passare più tempo con i propri bambini e dedicarne di più anche alla moglie.

Sundar Pichai, ceo google: biografia e curiosità