La regola per conquistare il ragazzo dei sogni? Spoiler: non esiste

Avete visto un ragazzo bellissimo e siete decise a conquistarlo? Ecco qui l’unico consiglio di cui avete veramente bisogno

Da quando la donna ha memoria, ci sono articoli su articoli, editoriali su editoriali, che le dicono come conquistare il ragazzo dei suoi sogni.

Ma indovinate un po’? Non esiste consiglio né regola che tenga in questi casi. Siate sincere: per qualcuna di voi ha mai funzionato? Davvero la regola del “flirta ma non troppo, poi parla con un altro, fallo ingelosire, fai una giravolta, falla un’altra volta” è stata mai provata da qualcuna? O – meglio ancora – se qualcuna ci ha provato, ha avuto esito positivo? Scommettiamo che il tipo a cui magari piacevate e che aveva voglia di offrirvi un caffè o di ballare un po’ con voi, se n’è andato dopo tre secondi. E sapete perché? Perché in queste cose – che si tratti di amore, flirt, one night stand o altro – non esistono regole. Ci siete voi, l’altra persona, il vostro modo di essere e nient’altro.

Perché la verità è sempre e solo una. Se a una persona piacete, è per quello che siete e per come vi comportate. Troppe volte ci siamo sentite dire che se qualcuno non ci si fila non è per incompatibilità caratteriale, ma per un tipo di atteggiamento che non dovevamo avere. Insomma, siamo noi ad aver “sbagliato”, ad aver detto o fatto qualcosa che non andava bene. Questo modo di vedere le cose e vivere le relazioni non fa bene a nessuno: né a noi, che ci sentiamo costantemente sotto esame e pensiamo ininterrottamente a cosa dire o fare per piacere a chicchessia, né alla nostra eventuale futura relazione, che parte già con un carico di ansia eccessivo. Per conquistare un uomo – e chiunque in generale – non bisogna fare nulla. Solo essere se stesse e comportarsi come ci si sente. E se la cosa non va? È perché non è quella la persona che fa per voi.

Ovviamente non tutte le relazioni partono col piede giusto, e in alcuni casi lo spontaneismo non paga sempre. I comportamenti vanno calibrati a seconda della persona che si ha davanti. Se abbiamo a che fare con una persona che sulle storie ci va con i piedi di piombo, sicuramente chiamarla sei volte al giorno non giova a nessuno. E forse l’unica regola che bisogna tenere a mente è proprio questa: il rispetto della sfera personale dell’altro e la comprensione delle sue esigenze. Oltre questo non c’è molto altro da dire.

La regola per conquistare il ragazzo dei sogni? Spoiler: non esis...