La Regina Elisabetta pronta a lasciare il trono entro 18 mesi

Secondo una fonte vicina ai Royals, la sovrana sarebbe intenzionata a nominare Carlo Principe Reggente

La vita di Kate potrebbe essere interessata da una svolta importante tra un anno e mezzo. Nella giornata di martedì 26 novembre, il Principe Carlo ha infatti incontrato Filippo a Sandrigham per discutere degli effetti disastrosi dell’intervista rilasciata dal fratello minore Andrea, travolto da uno scandalo che ha portato Elisabetta a “licenziarlo” da qualsiasi impegno pubblico.

A seguito di questo incontro ha cominciato a trapelare la notizia della possibile nomina di Carlo come Principe Reggente tra 18 mesi, ossia quando la sovrana spegnerà 95 candeline. Come già detto si tratterebbe di una svolta importante per Kate Middleton, che farebbe un passo in più verso il trono. Tornando a Carlo ricordiamo che, in qualità di Principe Reggente, si occuperebbe della gestione quotidiana degli affari reali mentre sua madre rimane monarca.

Una fonte vicina ai Royals britannici ha rivelato ai giornalisti del tabloid The Sun che lo scandalo in cui è coinvolto Andrea ha permesso a Carlo di dimostrare la sua capacità di gestire The Firm (così è soprannominata la famiglia reale inglese in virtù del consistente indotto che garantisce alle casse statali soprattutto grazie al turismo).

La fonte ha sottolineato che nessuna istituzione è più importante della famiglia reale, neppure il Principe Andrea, il figlio prediletto della Regina. Ha inoltre fatto presente che Carlo è perfettamente consapevole di questo aspetto, motivo per cui ha agito con decisione diventando una sorta di “re ombra”.

Dal canto suo, la Regina Elisabetta negli ultimi anni ha ridotto notevolmente gli incarichi pubblici. Dai 332 all’anno del 2016,  è passata a 283 nel 2018 (si tratta comunque di un numero impressionante se si considera che la sovrana è una donna di 93 anni). Nel frattempo, Carlo ne ha gestiti personalmente oltre 500.

Arrivato nella giornata di martedì a Norfolk dopo un tour in Nuova Zelanda, come rivelato alla testata Daily Mail da una fonte ufficiale non ha intenzione di incontrare il fratello minore Andrea nell’immediato (il padre di William e Harry si trovava all’estero con la moglie Camilla nei giorni in cui è uscita l’intervista che ha esacerbato la gravità della posizione di Andrea di York).

Sembra infatti che Carlo ritenga che lo scandalo sia già abbastanza dirompente e che non sia necessario mettere ulteriormente in difficoltà il fratello – la cui condotta ha avuto delle ripercussioni forti sul prossimo matrimonio della figlia Beatrice – convocandolo ufficialmente.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Regina Elisabetta pronta a lasciare il trono entro 18 mesi