Regina Elisabetta, il Principe Filippo è stato ricoverato in ospedale

Il Principe Filippo, 98 anni, ricoverato a Londra in via precauzionale. La Regina non cambia programma e va a Sandringham per Natale

Il Principe Filippo, marito della Regina Elisabetta, è ricoverato in ospedale King Edward VII Hospital di Londra, in via precauzionale.

Buckingham Palace precisa che il ricovero è stato suggerito dal medico personale del Principe in via appunto precauzionale per una situazione pregressa. Il Sun ricostruisce le ultime ore di Filippo prima dell’arrivo in clinica.

Il marito di Elisabetta si trovava nel Norfolk da dove ha preso un treno per Londra, mentre la Regina si è trasferita nella tenuta di Sandringham dove trascorrerà il Natale col resto della famiglia. Filippo dunque è arrivato al nosocomio autonomamente e non in ambulanza. Il suo ricovero dunque era programmato.

Secondo un giornalista dell’ITV, sua Altezza resterà in ospedale per qualche giorno, dunque non presenzierà al pranzo natalizio. Il Palazzo comunque non specifica quali siano le reali condizioni di salute del Principe. Elisabetta in ogni caso non sembra aver stravolto la sua agenda per le Feste.

Non è la prima volta che il Principe salta il pranzo di Natale in famiglia. Nel 2011 finì in ospedale per un’arteria ostruita. Negli ultimi anni il marito della Regina Elisabetta ha necessitato più volte di cure ospedaliere. Nel 2012 fu ricoverato per un’infezione alla vescica e nel 2018 subì un’operazione all’anca.

Per la Sovrana si tratta di un Natale difficile con suo marito in ospedale a Londra e Harry che per la prima volta diserta la riunione di famiglia, avendo deciso di trascorre le Feste con la moglie Meghan Markle e il figlio Archie lontano da Corte. Ma Elisabetta non si piega agli eventi e non modifica il suo tradizionale programma natalizio. Almeno può contare sulla presenza di Kate Middleton e William.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Regina Elisabetta, il Principe Filippo è stato ricoverato in ospedale