Il Principe William fa i conti con l’assenza di Harry (e si sente in difficoltà)

L'assenza di Harry dalla scena reale non è facile da affrontare per William: da sempre riservato, il fratello era invece molto più popolare

Alcuni aspetti e segreti del legame fraterno tra il Principe William e Harry sono stati svelati dall’ex guardia del corpo di Lady Diana. Dall’esterno, guardiamo alla Royal Family come a un esempio, grazie all’allure della Corona e dei loro comportamenti. La monarchia inglese è sempre stata riservata: l’obiettivo della Regina Elisabetta è rimasto lo stesso per decenni: evitare scandali e commenti negativi. Ma con Harry ormai lontano e un William in difficoltà, la faccenda si fa intricata.

Intervistato da OK! Magazine, Ken Wharfe, che è stato al servizio di Lady Diana dal 1988 al 1993, ha parlato di William e Harry, del loro rapporto e dei punti di forza. Sebbene William fosse più bravo in determinate occasioni di Harry, quest’ultimo invece aveva la stoffa da intrattenitore. “Sapeva ascoltare e faceva battute divertenti“. Harry ha sempre trovato nel sorriso la sua più grande forza. L’impressione di Wharfe, a distanza di tempo, rimane la stessa: William è sempre passato in secondo piano rispetto a Harry, da giovane come da adulto.

Harry non risultava mai imbarazzato o timido“. Un altro stacco importante rispetto a William, da sempre elogiato per la sua riservatezza. C’è ovviamente da chiedersi a riguardo se non fosse così per il suo destino già scritto: destinato a diventare l’erede al trono di Inghilterra, per William era quasi obbligatorio non mettersi eccessivamente in risalto. Doveva dare il buon esempio, seguire soprattutto le orme della nonna e Regina.

“Ha sempre aiutato Harry, ma quando lo vedeva ricevere più attenzioni di lui, non gli piaceva affatto”. Come è normale che sia, tra fratelli si creano spesso gelosie e invidie, in particolare in tenera età. “Per William, la popolarità di Harry è sempre stata difficile da affrontare“. In Inghilterra, al momento Harry e Meghan risultano estremamente impopolari. Eppure, il Principe ha lasciato un vuoto enorme, che William tenta di colmare come può, senza tuttavia potersi esporre più di tanto.

Le rivelazioni di Ken Wharfe non giungono in un momento d’oro della Royal Family. Al momento, sanno tutti quanto William sia ansioso per Harry, per le sue rivelazioni. Harry, dal canto suo, ha il cuore spezzato per non avere ancora chiarito con il fratello. Il problema è che le dichiarazioni del Duca di Sussex, dopo il trasferimento in America, non sono state affatto facili.

Dall’intervista di Oprah Winfrey fino al paragone della Famiglia Reale con il Truman Show, ha anche accusato i suoi parenti di negligenza nella protezione assente verso Meghan Markle, che si è ritrovata attaccata dai tabloid. Per il momento, i due fratelli sembrano più distanti che mai: si sono visti solo in occasione della scomparsa del Principe Filippo. Il prossimo appuntamento è il 1 luglio, quando sveleranno la statua dedicata all’amata madre Lady Diana.

In seguito all’intervista di Ken Wharfe, emergono le difficoltà di William paragonato a Harry. Ma c’è da aggiungere, però, che nell’ultimo periodo può contare sulla Duchessa di Cambridge: Kate Middleton è spontanea, dolce, sempre impeccabile in qualsiasi situazione, e le sue prove da Regina hanno convinto e conquistato il popolo britannico. L’assenza di Harry è difficile da colmare, e il rapporto tra i due fratelli sembra quasi irreparabile, ma in qualche modo troveranno un compromesso (o un punto definitivo).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Principe William fa i conti con l’assenza di Harry (e si sente in...