Il motivo per cui (spesso) si va dallo psicologo, sono le persone cattive

Non lasciamo che la nostra anima si ammali a causa loro

Sono sempre più numerose le donne che, a causa della cattiveria altrui, sono costrette a rivolgersi ad uno psicologo in cerca di aiuto per cercare di sopportare le colpe e le frustrazioni delle persone cattive.

Con la tecnologia e l’avvento dei cosiddetti leoni da tastiera, la società ormai è giunta alla deriva. Competizione, materialismo, invidia, sono tutti gli ingredienti di quel mondo 2.0 che porta tutti noi a sentirne gli effetti. Gli esperti la chiamano spersonalizzazione e consiste nell’incapacità di amare se stessi e il prossimo. A soffrirne maggiormente sono proprio le persone buone, quelle più semplici, che hanno bisogno dell’aiuto di uno psicologo per imparare a reagire e sopportare le frustrazioni delle persone cattive.

Con i social la vita è diventata una soap opera, in cui ogni giorno ci si trova a recitare soltanto per il gusto di mettersi in mostra, apparire, suscitare l’invidia o l’ammirazione altrui con i nostri operati. Tuttavia, in questo teatrino di marionette, il senso delle cose e della vita sono stati via via smarriti tra l’indifferenza generale.

Molte persone sono diventate addirittura apatiche nei confronti del male, provocando un grande disagio tra quelle ancora buone d’animo che non riescono a vivere con leggerezza certe ingiustizie e mortificazioni. Col tempo finiranno per ammalarsi, incapaci di proteggersi e difendersi da tanta crudeltà.

Non dobbiamo permettere a nessuno di farci così male a tal punto da doverci rivolgere a professionisti per curare la nostra anima. Dobbiamo cercare di essere forti di fronte a critiche e maldicenze.

L’invidia e la cattiveria non possono e non devono diventare un modello a cui conformarsi. Bisogna fare in modo che i comportamenti altrui non ci trasformino nelle persone che non siamo.

Giustizia, umanità e dignità sono i veri valori della vita e devono tornare ad essere parte di questo mondo. Ognuno di noi può fare la differenza, con un gesto, una parola, una buona azione. Interrogatevi su quanto fate, ogni giorno, per essere persone migliori, per comportarvi bene nei confronti del prossimo.

La bontà è un bene prezioso. Essere delle brave persone, e comportarsi come tali, è una delle migliori qualità a cui possiamo aspirare.

Il motivo per cui (spesso) si va dallo psicologo, sono le persone&nbsp...