Olimpiadi Rio 2016 , speranze azzurre: Federica Pellegrini

Alle Olimpiadi di Rio del 2016 l'Italia avrà come portabandiera Federica Pellegrini. L'atleta ha ritrovato lo spirito combattivo che da sempre la caratterizza ed è pronta a vincere

Federica Pellegrini, 5 agosto 1988, nuotatrice. E’ lei la portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Rio del 2016. Dopo Valentina Vezzali che ebbe il compito nel 2012 a Londra, spetterà alla nuotatrice italiana l’onore di rappresentare il senso patriottico in quella che forse è la manifestazione sportiva più importante in assoluto. L’atleta 28 enne ha preso il compito con estrema serietà dimostrando l’orgoglio e l’onore di avere ottenuto questo ruolo dopo anni di sacrifici.

Ma vediamo di ripercorrere qualche tappa della vita sportiva della nuotatrice di Mirano. Nel 1995, all’età di sei anni l’atleta otteneva già le prime vittorie nelle gare locali. Cambiò diverse volte, negli anni a seguire, guida tecnica ma fù sotto l’allenamento di Castagnetti che ottenne i primi importanti risultati.Nel 2004, a soli 16 anni, conquistò la medaglia d’argento nei 200m stile libero alle Olimpiadi di Atene e fù l’atleta più giovane a salire sul podio. Quattro anni dopo a Pechino vinse la medaglia d’oro sempre nella stessa disciplina. Ai Campionati del mondo vinse quattro titoli iridati, entrando nella storia come unica donna ad aver vinto l’oro consecutivamente nei 200 e nei 400m. Inoltre è dal 2005, dopo Montreal, che la Pellegrini sale sempre sul podio nei 200m stile libero.

Oltre agli importanti risultati sportivi l’atleta è stata spesso oggetto di critiche per via del suo carattere non propriamente docile, per le dichiarazioni anche piccanti sulla propria vita intima e anche per le travagliate vicende amorose. Attualmente la Pellegrini ha trovato come dolce metà Filippo Magnini con il quale vive a Verona, città sede degli allenamenti della nuotatrice italiana. Gareggia inoltre a livello nazionale per i Canottieri Aniene.

Ma è grazie ai meriti sportivi che Federica Pellegrini ha ottenuto l’onore di rappresentare la bandiera italiana a Rio. Questo compito sarà per l’atleta veneta il giusto coronamento di una carriera davvero importante e ricca di soddisfazioni. Inoltre la Pellegrini, recentemente, ha ottenuto record importanti nei 200m, dimostrando di avere una gran voglia di farsi valere nella sua specialità e di vincere ancora una medaglia. Riuscirà a realizzare questo intento? La rabbia agonistica c’è così come la forma per cui speriamo vinca Federica e vinca l’Italia.

Olimpiadi Rio 2016 , speranze azzurre: Federica Pellegrini