Olimpiadi Rio 2016, speranze azzurre: Enrico Garozzo

Enrico Garozzo è uno degli atleti in cui confida l'Italia alle imminenti Olimpiadi di Rio 2016. Scopriamo qualcosa in più su questo giovane schermidore specializzato nella spada

Enrico Garozzo è nato il 21 giugno 1989 a Catania. Lo schermidore dei Carabinieri, specializzato nella spada, è tra gli azzurri favoriti a portare a casa una medaglia durante le imminenti Olimpiadi di Rio 2016. L’atleta italiano è alla prima partecipazione ai Giochi Olimpici, ma la Nazionale italiana di scherma nutre grandi aspettative nei suoi confronti, sia nel torneo individuale sia in quello a squadre. In quest’ultimo sarà affiancato dai compagni Paolo Pizzo, Marco Fichera e Andrea Santarelli. L’esordio di Enrico nella prova indivuale avverrà il 9 agosto, mentre la prova a squadre si svolgerà il 14 agosto, nell’ultimo giorno di scherma a Rio 2016.

Il Commissario Tecnico della spada Sandro Cuomo ripone grande fiducia nelle capacità di Enrico Garozzo, il quale ha dimostrato in questi anni di aver intrapreso il giusto percorso di crescita e di maturità tecnica utile ad affrontare un importante evento come i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Ripercorriamo ora la carriera sportiva dello spadista italiano. Garozzo si avvicina alla scherma fin da piccolo e dal 2006 ottiene i primi successi in ambito internazionale nelle categorie Cadetti e Giovani. Entra a far parte della Nazionale maggiore nel 2010, debuttando ai mondiali di Parigi e ottenendo il sesto posto finale.

La prima medaglia a livello professionistico arriva solo nel 2013, quando vince il bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Mersin, in Turchia. Ai campionati mondiali di scherma del 2014, a Kazan, conquista la medaglia di bronzo nella spada individuale. L’ultimo successo di Enrico Garozzo è datato 24 giugno 2016, quando vince la medaglia d’argento nella spada a squadre insieme ai compagni di Nazionale Lorenzo Buzzi, Paolo Pizzo e Andrea Santarelli, in occasione del campionato europeo di scherma a Toruń, in Polonia.

Questo risultato ha riportato la Nazionale azzurra sul podio di specialità dopo sette anni dal bronzo di Plovdiv. Ad oggi lo schermidore italiano ha partecipato a quattro mondiali e quattro europei e si appresta a prendere parte alla sua prima Olimpiade. Enrico è il fratello maggiore del fiorettista Daniele, anch’egli facente parte della delegazione azzurra che andrà alle Olimpiadi di Rio 2016. Ecco quindi chi è lo spadista Enrico Garozzo, futuro della scherma italiana.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Olimpiadi Rio 2016, speranze azzurre: Enrico Garozzo