Nuovi ristoranti cool: non solo cibo

Shopping e atmosfera, ma anche mostre d'arte e corsi di cucina, ecco i ristoranti del futuro

Il ristorante? Luogo ideale per cedere ai peccati di gola, stare in compagnia e, perché no, fare anche un po’ di shopping.

Una volta al tavolo non ci si limita più a decidere se è meglio optare per una portata di gnocchi alla parigina o un risotto allo champagne, ma se è il caso di tornare a casa solo con lo stomaco pieno o anche con la borsa della spesa carica.

Fare compere mentre si è fuori a cena è una delle tendenze lanciate da alcuni eleganti ristoranti made in Italy. Due esempi per tutti: il Neuv Caval d’brons di Torino e lo Chandelier di Milano. Locali, trasformati in elegantissimi supermarket dove tutto quello che si usa ed è in mostra (arredi compresi) è in vendita: dalle posate alla cristalleria passando per l’argenteria e il servizio di piatti.

Ormai per avere successo un locale non può più infatti solo puntare su cibo e vino. I grandi nomi della cucina italiana e internazionale, non hanno dubbi: la qualità è importantissima, ma bisogna sempre più optare anche su “atmosfera e ambiente”.

I tempi e i gusti della clientela, sempre più giovane ed esigente, sono cambiati e ai ristoratori di tutto il mondo non resta che adeguarsi offrendo al pubblico la qualità totale: dagli spazi ai colori, dai mix tra cibo e vino alla musica, passando per l’arredamento e l’illuminazione, per finire alla stessa clientela che li frequenta.

Così negli States alcuni ristoranti hanno deciso di inserire nel menu corsi di cucina ad hoc (tenuti a gruppi ristretti o addirittura ai singoli) con l’intento di rendere protagonista il cliente. Succede al “Chef Allen’s” di Miami, che ha predisposto un tavolo al centro della cucina, come al ”Charlie Trotter’s” di Chigago.

Che la qualità non sia più solo nel piatto lo dimostrano anche ristoranti internazionali come il “Michael” di Santa Monica (California) trasformato in luogo ideale per vernissage e mostre. Forse con l’intento di rendere l’arte più digeribile al grande pubblico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nuovi ristoranti cool: non solo cibo