Micro stratagemmi quotidiani per stare meglio

Salute e benessere passano attraverso il cambiamento di routine consolidate, dal risveglio fino al momento di andare a letto. Trucchi molto "smart" per vivere meglio

Si parla tanto di benessere e di come possiamo modificare i nostri comportamenti per stare meglio, mantenerci in forma, rimanere belle. A volte basta modificare piccole abitudini quotidiane per ottenere grandi risultati. Certo, ci vuole un pizzico di flessibilità per scardinare routine che si sono cristallizzate negli anni: uno sforzo minimo, che però sarà ben ripagato in termini di salute e cura di noi stesse.

Possiamo partire fin dal mattino, lavandoci i denti in modo diverso dal solito: invece di applicare subito il dentifricio sullo spazzolino, partiamo da un pre-lavaggio “a secco”: secondo uno studio della “American Dental Association” questa pratica riduce del 63% la placca e del 55% il sanguinamento delle gengive.

Anche a colazione, accanto alla scelta di alimenti sani, aggiungi un accorgimento salutista al tuo tè: non togliere la bustina prima di cinque minuti, affinché la bevanda si arricchisca di quegli antiossidanti vegetali che proteggono contro tumori, malattie cardiache e ictus.

Se poi, uscita di casa, hai in programma un salto in palestra, ricordati che le tue prestazioni saranno migliori del 15% se ti allenerai ascoltando musica. Secondo la “British Association of Sport and Exercise Sciences” chi utilizza le cuffiette mentre corre percepisce infatti meno l’affaticamento (fino al 12%). Almeno mezz’ora prima del training, inoltre, bevi un bel bicchiere d’acqua: ti garantirà la giusta idratazione senza provocare senso di gonfiore. Dopo l’allenamento una bella doccia, ma… senza fretta. Sciacqua i capelli per almeno 30 secondi prima di aggiungere lo shampoo in modo da insaponare la tua chioma con una schiuma perfetta.

E’ venuto il momento di fare la spesa? Concediti uno spuntino prima di recarti al supermercato, ma che sia sano. Una mela per esempio. Uno studio dell’americana Cornell University ha rivelato che consumare una merenda di questo tipo prima di riempire il carrello, incrementa l’acquisto di frutta e verdura. Pagato il conto, occhio a come sollevi i sacchetti: piega le ginocchia e usa i muscoli delle gambe mantenendo la schiena in asse, eviterai di affaticare la zona lombare.

A pranzo – ma anche a cena – un trucco perfetto per perdere peso senza troppa fatica. Inizia il pasto con una zuppa di verdure o legumi: assumerai molte delle sostanze nutritive che ti servono accentuando il senso di sazietà.

Un consiglio prima di andare a letto. Se vuoi allontanare le tensioni accumulate durante la giornata e prepararti per un sonno sereno, dimentica tablet e smartphone: prendi un buon romanzo e leggi qualche pagina. Questa attività – come ha dimostrato uno studio dell’Università del Sussex – abbassa i livelli di cortisolo, l'”ormone dello stress” alleviando la rigidità muscolare e riducendo la frequenza cardiaca.

E visto che siamo in tema di partenze vacanziere, una buona abitudine prima di mettersi al volante è bere molta acqua. Certo, dovrai mettere in conto qualche sosta in più all’Autogrill. Ma ricorda che la disidratazione accentua il senso di stanchezza, abbassa la soglia di attenzione e la capacità di memorizzare a breve termine: tutti elementi che possono accrescere il rischio di errori ed incidenti.

Micro stratagemmi quotidiani per stare meglio