Michelle Pfeiffer: tutto sulla stella americana

Premi e riconoscimenti ottenuti da Michelle Pfeiffer durante la sua carriera d'attrice, passando da "Scarface" a "Mi chiamo Sam"

Michelle Pfeiffer è una delle attrici di Hollywood più talentuose e più affascinanti del cinema americano. Nata a Santa Ana il 29 aprile del 1958 da padre tecnico e madre casalinga, si diploma nel 1976 al Fountain Valley High School ed inizia a lavorare prima come commessa e poi come cassiera in un supermercato, dopo aver rinunciato al college. La svolta arriva quando vince il concorso di bellezza Miss Orange County che le permette di apparire in alcune serie tv. L’esordio al cinema avviene nel 1980 con il film “Ricominciare ad amarsi ancora”, mentre due anni dopo viene ingaggiata nel film “Grease 2”.

Nello stesso anno il famoso regista Brian De Palma le propone di interpretare il personaggio di Elvira Hancock nel film d’azione “Scarface“, al fianco della star del momento Al Pacino . Il grande successo del film porta Michelle Pfeiffer ad essere più popolare: infatti recita in “Le streghe di Eastwick” assieme a grandi star, come Jack Nicholson, Cher e Susan Sarandon. Nel 1988 interpreta l’affascinante Madame Marie de Tourvel in “Le relazioni pericolose”, ruolo che le permette di ottenere la prima nomination agli Oscar e di vincere il premio BAFTA come migliore attrice non protagonista.

Agli inizi degli anni novanta Michelle Pfeiffer è una attrice molto impegnata nel suo lavoro e nel 1992 viene scelta per interpretare un personaggio della DC Comics, Catwoman, nel film “Batman – Il ritorno”, al fianco di Michael Keaton. I suoi lavori successivi, come “Wolf – La belva è fuori” e “Un giorno…per caso” la portano a recitare assieme ad altre grandi star, ovvero Jack Nicholson e George Clooney . Numerosi, però, risultano essere anche i rifiuti dell’attrice ad alcuni progetti cinematografici che, successivamente, si sono rivelati, invece, dei successi, come il ruolo dell’agente FBI, Clarice Starling, de “Il Silenzio degli Innocenti” o la psicologa bisessuale Catherine Tramell di “Basic Instinct”.

Dal 2000, invece, inizia a interpretare personaggi un po’ più complessi e fragili ma molto coraggiosi. Infatti interpreta la moglie tradita dal marito (ruolo affidato ad Harrison Ford) nel film “Le verità nascoste” e un avvocato che aiuta un padre, con un ritardo mentale , ad ottenere la custodia della figlia nella pellicola “Mi chiamo Sam”. Questi ultimi ruoli interpretati dimostrano, ancora una volta, il grande talento di Michelle Pfeiffer: infatti nel 2007 guadagna una stella sulla Walk of Fame di Hollywood. Per quanto riguarda la sua vita privata, l’attrice statunitense ha avuto in passato relazioni con i colleghi Michael Keaton e John Malkovich. Attualmente, invece, è sposata con David E.Kelley con il quale ha avuto un figlio nel 1994.

Michelle Pfeiffer: tutto sulla stella americana