Michael Douglas, è una bufala la notizia della sua morte

Michael Douglas è vivo e vegeto. La notizia che annunciava la sua morte, diffusasi rapidamente all'inizio della scorsa settimana, si è rilevata un'autentica bufala

Michael Douglas è nato il 25 settembre 1944 a New Brunswick, nello Stato del New Jersey. La settimana scorsa, per poche ore, si è avuta anche la data di morte dell’attore americano, corrispondente al 5 luglio 2016. Esattamente in questo giorno una pagina Facebook ha annunciato la morte dell’attore americano. Solo dopo alcune ore tale notizia è stata smentita, rivelandosi completamente falsa e infondata. Purtroppo però, tra like e condivisioni tra i vari social network, la notizia si è diffusa in brevissimo tempo in tutto il mondo.

Si tratta dunque dell’ennesima bufala legata alla morte di un personaggio famoso. In passato non sono stati risparmiati attori, cantanti, personaggi televisivi e sportivi italiani e stranieri come Marco Mengoni, Paolo Villaggio, Massimo Boldi, Yuri Chechi, Giancarlo Magalli, Sean Connery, Harrison Ford, Michael Schumacher, Enrico Papi, Richard Gere e tantissimi altri. Tutte bufale come quella della morte di Michael Douglas, la quale è solo l’ultima di una grande lista.

Nell’agosto del 2010 Michael Douglas ha scoperto di avere un tumore alla gola e dopo sei mesi di cure, fatte di radioterapia e chemioterapia, ha annunciato di essere guarito. Per tutto il periodo della malattia Michael ha avuto al suo fianco la bellissima moglie Catherine Zeta-Jones e i suoi tre figli. Nei mesi scorsi si era già diffusa una falsa notizia relativa all’attore americano che annunciava il ritorno del cancro alla gola. È dunque importante prendere con le pinze ciò che si legge.

Michael Douglas ha all’attivo più di quaranta film in oltre cinquant’anni di carriera. Ha vinto ben due premi Oscar, nel 1976 per il film cult “Qualcuno volò sul nido del cuculo” e nel 1988 come miglior attore per il film “Wall Street” di Oliver Stone. Grazie a quest’ultima pellicola ha ricevuto anche un David di Donatello come miglior attore straniero. Inoltre si è aggiudicato quattro Golden Globe, un BAFTA e un Emmy Award. Alla professione di attore Michael ha affiancato anche quella di produttore cinematografico. L’ultima apparizione cinematografica risale al 2015, nella pellicola Marvel “Ant-Man”, in cui vestiva i panni dell’inventore Henry Pym. Riprenderà questo ruolo anche nel 2018 nel sequel del film.

Michael Douglas, è una bufala la notizia della sua morte