Meghan Markle, vittima di una cospirazione di Palazzo

Meghan Markle era convinta che ci fosse una cospirazione contro di lei, ordita dalla Conte. Per questo si è isolata e voleva uscire da questa situazione

Meghan Markle era convinta che ci fosse una cospirazione contro di lei, ordita dai membri della Corte fin da quando è entrata a far parte della Famiglia Reale.

Meghan si sarebbe fin da subito sentita un’estranea, trattata da outsider. “Era convinta che ci fosse una cospirazione contro di lei, quindi si è praticamente isolata quando si è trasferita a Frogmore Cottage con Harry dopo il matrimonio”. A rivelarlo è un’amica di Lady Markle, parlando con l’esperta reale del Times, Katie Nicholl.

Prosegue l’amica: “Penso che si sia sentita un’estranea fin dall’inizio. Non era la vita a cui era abituata e voleva uscire da questa situazione il prima possibile”. Stando a questa testimonianza, dunque, Lady Markle non è riuscita ad adattarsi a uno stile di vita completamente diverso dal suo e certo l’ambiente in cui si è ritrovata probabilmente è stato parecchio ostile nei suoi confronti, considerandola troppo diversa e lontana dalle tradizioni della Monarchia.

Gli amici di Meg erano molto preoccupati perché la vedevano “esaurirsi” di giorno in giorno, soprattutto mentre lavorava al progetto editoriale con Vogue.

Altre fonti, riportate dal Daily Mail, rivelano che la Regina ha rifiutato a Harry e consorte di svolgere una vita ibrida, tra impegni di Corte e propri affari. Per questo i Sussex alla fine hanno deciso di lasciare definitivamente la Famiglia Reale. Loro puntavano a Los Angeles e il passaggio a Vancouver, in Canada, è stato solo provvisorio: “Non sarebbe mai potuto diventare la loro casa definitiva”.

Però, anche il trasferimento negli Usa non è stato indolore, soprattutto per il Principe che ha avuto parecchie difficoltà ad abituarsi a una vita non programmata. Ma in particolare sta soffrendo per l’isolamento e la lontananza dalla sua cerchia di amici.

Anche se, stando a quanto sostiene Omid Scobie cui si deve la biografia dei Sussex, Harry e Meghan hanno in cantiere grandi progetti di lavoro e hanno preso come modello gli Obama.

Mentre la Nicholl sostiene che la coppia fin da subito aveva intenzione di diventare “internazionale”. “Era inevitabile che lasciassero la Gran Bretagna, ma il repentino stravolgimento delle loro vite ha stupito tutti”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle, vittima di una cospirazione di Palazzo