Meghan Markle all’università con un look a lutto. Il cappotto riciclato è un errore

Meghan sceglie un outfit totalmente nero: segno della sua preoccupazione per le voci sul divorzio? Mentre il cappotto di Givenchy riciclato non contiene il pancione

Meghan Markle si è recata alla University of London per incontrare gli accademici e i leader dell’Association of Commonwealth Universities (ACU).

Dopo l’outfit color pesca, la Duchessa del Sussex opta ancora per un look monocolore, questa volta total black. Una scelta azzardata, poiché il nero secondo il dress code di Corte è riservato al lutto. Certo, l’impegno di Meghan è di quelli formali e l’ambiente è forbito, ma in questo caso la mise totalmente nera è sbagliatissima.

Lady Markle indossa una maglia con gonna nera plissettata, lunga fino ai polpacci, décolletée chiare senza calze. Il tutto abbinato a un cappotto nero, firmato Givenchy, già indossato durante il Remembrance Day del 2018, appunto per commemorare le vittime in particolare della Prima Guerra Mondiale. Dunque, una mise a lutto.

Meghan commette un altro errore di stile, proprio nell’aver voluto indossare quel soprabito. A novembre era perfetto, ma oggi al sesto mese di gravidanza non è più adatto. Non tanto perché non riesce più ad allacciarlo, ma perché le fa un evidente difetto sulle spalle che sono troppo strette.

Accusata di avere un atteggiamento da diva, la Duchessa cerca di assumere un’aria composta e bon ton. Forse per questo abbandona il suo classico messy bun per uno chignon alto e tiratissimo. I gioielli sono assenti, se non per gli orecchini a lobo e l’anello di fidanzamento.

Come sempre Meghan dispensa sorrisi, ma il colore nero potrebbe esprimere lo stato del suo umore e dei suoi sentimenti, in considerazione delle voci insistenti della presenza di un accordo di divorzio tra lei e Harry, voluto dalla Regina, che potrebbe seriamente minare il suo matrimonio col Principe.

Meghan Markle all’università con un look a lutto. Il cappotto r...