Meghan Markle al Trooping The Colour, che cosa Harry le ha veramente detto

Harry rimprovera Meghan sul balcone di Buckingham Palace e i fan e i tabloid si scatenano. Ecco cosa è successo davvero

Non ci sono dubbi: quello che si è visto sabato scorso in occasione del Trooping the Colour tra il duca e la duchessa di Sussex può essere registrato come il primo rimprovero pubblico di Harry alla moglie Meghan.

Una novità assoluta, se si pensa che Harry è sempre stato considerato il ribelle di casa Windsor, e ora invece si ritrova addirittura a dover riportare la disciplina a corte.Ma cosa è successo esattamente?

Harry e Meghan si trovavano sul balcone di Buckingham Palace con il resto della Royal Family per assistere alla tradizionale parata. I due arrivano chiacchierando serenamente, dando ancora una volta la prova pubblica del loro feeling. Il gelo scende però quando arriva uno dei momenti più solenni della giornata.

Pochi secondi prima che parta l’inno nazionale, God Save the Queen, Meghan si volta verso Harry che è dietro a lei, continuando a chiacchierare, sorridendo e cercando di mantenere un contatto visivo con il marito. Harry però, in quel momento, si irrigidisce e invece di proseguire la conversazione con la moglie la guarda dritta negli occhi e taglia corto dicendole: “Bene. Ora girati”.

Le parole secche del duca di Sussex sorprendono in modo evidente la duchessa, che accusa il colpo. Fa quello che le dice il marito, voltandosi verso la parata, ma il suo sorriso diventa improvvisamente tirato. Qualcuno insinua addirittura che, osservandola, sembrava che Meghan Markle stesse quasi per scoppiare in lacrime.

Se avesse voglia di piangere o no non si può dire, ma di certo quel rimprovero ha interrotto momentaneamente l’idillio di coppia.

Il richiamo all’ordine di Harry ha sicuramente preso alla sprovvista Meghan, che ha scoperto un atteggiamento nuovo da parte del marito. Harry infatti si è sempre dimostrato molto protettivo e affettuoso nei suoi confronti, anche e soprattutto nelle occasioni ufficiali, quelle in cui può essere più difficile, per chi non c’è cresciuto, risultare impeccabile rispetto al rigido protocollo.

Harry conosce l’esuberanza di Meghan e la sua spontaneità, e probabilmente dev’essersi innamorato anche di queste qualità. E forse l’atteggiamento freddo del duca di Sussex sul balcone del Trooping the Colour, in un modo più brusco, voleva essere ancora una volta un atto di protezione e guida per la moglie americana.

Harry in fondo, ha evitato così che Meghan, sempre osservata speciale della stampa scandalistica, facesse la terribile gaffe di venire sorpresa a chiacchierare in un momento di grande solennità, come l’esecuzione dell’inno nazionale.

Fatto sta che Harry il ribelle ormai sembra essere cresciuto, tanto da diventare il garante della disciplina a corte, visto che ha trovato addirittura chi è più indisciplinato di lui.

Meghan Markle al Trooping The Colour, che cosa Harry le ha veramente&n...