Meghan Markle, sparito il rapporto della CNN contro di lei

Giallo sulla sparizione del dossier della CNN che metteva in dubbio le rivelazioni di Harry e Meghan Markle a Oprah Winfrey

Il giornalista di punta della CNN, Max Foster, aveva preparato un dossier contro Meghan Markle dopo l’intervista a Oprah Winfrey, ma è misteriosamente scomparso.

La vicenda, che ha i toni del giallo, è stata ricostruita dal Daily Mail e i sospetti per questa strana sparizione ricadono su Meghan e Harry. Dopo l’intervista-bomba, i Sussex sono stati al centro di polemiche e botte e risposte che hanno coinvolto direttamente anche la Famiglia Reale.

Se in molti, soprattutto negli Usa, hanno elogiato Harry e Meghan per aver avuto il coraggio di dire la verità sulla vita di Corte, in Gran Bretagna l’accoglienza dell’intervista è stata più fredda, soprattutto perché la sua messa in onda ha coinciso coi giorni difficili del ricovero in ospedale del Principe Filippo che sarebbe morto un mese dopo.

Nelle rivelazioni di Harry e Meghan sono state riscontrate molte incongruenze, come quella del presunto matrimonio segreto tra i due che sarebbe avvenuto tre giorni primi di quello pubblico, affermazione smentita con documenti che ha costretto i Sussex a correggere il tiro. E poi le accuse di razzismo rivolte alla Famiglia Reale, quando poi è emerso che fu la Principessa Anna, senza intenti discriminatori, a parlare del colore della pelle di Archie.

Nonostante le contraddizioni comprovate, il giornalista Piers Morgan, che ha sempre avuto un atteggiamento a volte anche esageratamente  critico nei confronti di Meghan Markle, ci ha rimesso il posto per aver puntato il dito contro le rivelazioni della moglie di Harry a Oprah.

Si sospetta, come riporta il Daily Mail, che qualcosa di simile sia capitato anche per il dossier con le incongruenze dell’intervista dei Sussex, elaborato da Max Foster per la CNN.

Il giornalista nel programma del mattino, New Day, aveva ripreso quelle che definiva “le mezze verità” di Harry e Meghan, raccogliendole poi in un dossier che includeva alcune testimonianze inedite di membri dello staff di Palazzo che smentivano quanto raccontato dai Sussex.

Il documento è stato poi twittato dal giornalista del Sun e del Daily Mail, Dan Wootton, in modo che anche gli Usa si rendessero conto delle contraddizioni all’interno della famosa intervista. Intanto, il video dell’intervento di Foster, che era stato pubblicato sul sito della CNN, è improvvisamente scomparso.

Il dubbio che Wootton solleva è che il dossier sia sparito su pressione di Meghan, intervenuta anche nella vicenda che ha portato alle dimissioni di Piers Morgan. La CNN al momento non ha fatto alcuna dichiarazione ufficiale a tal proposito e non ha motivato la sparizione del documento. Anche se alcuni addetti ai lavori hanno riferito che il dossier conteneva diverse clip dell’intervista a Oprah e che quindi potrebbe essere stato rimosso per utilizzo di filmati di parti terze di cui non avevano i diritti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle, sparito il rapporto della CNN contro di lei