Meghan e Harry, la Principessa Anna pro-Megxit: “Era la cosa giusta”

Tra tanti "nemici" Meghan e Harry hanno un'alleata all'interno della Famiglia Reale: la Principessa Anna, figlia della Regina Elisabetta II, appoggia la Megxit

È trascorso poco più di un anno da quel mercoledì 8 gennaio 2020, fatidica data in cui Meghan Markle e il Principe Harry hanno annunciato ufficialmente le “dimissioni” dalla Royal Family. Per il Duca e la Duchessa di Sussex è stato coniato persino un termine apposito: Megxit. Con buona pace della Regina Elisabetta II e degli altri membri di casa Windsor, Meghan e Harry hanno realizzato il proprio sogno di costruire una famiglia lontano dalle “catene” degli obblighi reali. Adesso vivono in California in una mega-villa circondata dal verde e stanno crescendo il piccolo Archie. Mentre la splendida Meghan è di nuovo incinta e presto darà al piccolo un fratellino o una sorellina.

La Megxit ha fatto non poco scalpore, anzi ha messo letteralmente in subbuglio l’istituzione Reale britannica che, durante il Regno di Elisabetta II, in più occasioni ha dovuto addentrarsi tra ostacoli e scandali, che rischiavano di minarne la credibilità. Molti membri (e fan) della Royal Family si sono detti assolutamente contrari a questo allontanamento di Harry dalla famiglia, tacciando anzi Meghan di averlo “abbindolato” e convinto a prendere una decisione di cui si sarebbe pentito.

Ma non tutti i membri si sono dichiarati contrari. La Principessa Anna, splendida (e discussa) sorella minore del Principe Carlo e zia di Harry, a quanto pare è pro-Megxit. In un’intervista rilasciata l’anno scorso a Vanity Fair, quindi appena un mese dopo che Harry e Meghan avevano annunciato la loro decisione di ritirarsi dai doveri reali, la Principessa Anna ha rilasciato una chiara dichiarazione sulla mossa di suo nipote: “Penso che probabilmente sia stato più facile per loro, e penso che la maggior parte delle persone sosterrebbe che ci sono degli svantaggi nell’avere dei titoli – aveva dichiarato alla corrispondente reale Katie Nicholl -. Probabilmente era la cosa giusta da fare“.

Chiunque conosca almeno un po’ le vicende della Famiglia Reale inglese – o che abbia visto The Crown, dove la Principessa Anna emerge in tutta la sua fragilità e il suo splendore – non sarà di certo sorpreso dalla posizione della Principessa. Sin da giovanissima Anna è stata la “ribelle” della famiglia. Uno spirito libero, una donna forte e coraggiosa che in bando ai doveri reali ha deciso, con non poca difficoltà, di seguire il suo cuore e realizzare la propria felicità. Nonostante la volontà di tenere la sua vita privata lontana dalle pagine dei tabloid, Anna si è ritrovata spesso al centro del gossip. La sua vita sentimentale ha fatto molto discutere e negli anni la Principessa ha collezionato tanti flirt, alcuni dei quali mal visti dalla Regina Elisabetta, che non approvava certe frequentazioni.

Nei primi anni 70 è scoppiato il caso vero e proprio. Anna ha conosciuto Andrew Parker Bowles, che al tempo aveva una relazione piuttosto travagliata con Camilla Shand. Carlo allo stesso tempo si era innamorato di Camilla, dando vita a un “quadrilatero” amoroso senza precedenti nella Famiglia Reale (per quel che sappiamo). Alla fine Anna ha rinunciato all’affascinante militare, che ha sposato anni dopo Camilla, ma i due sono rimasti in ottimi rapporti.

La Principessa Anna non è avvezza alle dichiarazioni sul suo privato, eppure in alcune occasioni ha sorpreso i fan della Royal Family. “Come giovane principessa sono stata una grande delusione per tutti gli interessati” aveva affermato in passato in un’intervista a cuore aperto. “Non è pratico nella vita andare in giro con un lungo abito bianco e una corona”. La calma di Anna, sempre composta e apparentemente fredda, cela un grande cuore e le fragilità di una donna che ha dovuto lottare per restare coerente a se stessa.

Parlando di gesti emblematici, però, non possiamo tralasciare la decisione che la Principessa Anna prese alla nascita dei due figli Peter Phillips e Zara Tindall, per i quali ha rifiutato il titolo di Sua Altezza Reale offerto dalla Regina in persona. Una vera e propria rottura con la tradizione che la accomuna a Harry e Meghan, che hanno fatto la stessa cosa nel 2019 quando è nato il loro primogenito Archie Harrison, decidendo appunto di non fargli assegnare alcun titolo.

La Regina Elisabetta II nei suoi 94 anni di Regno (da record) ha dovuto inghiottire molti rospi. La figlia Anna le ha dato filo da torcere, così come la sorella Margaret bellissima e ribelle. Senza dimenticare gli anni turbolenti tra Carlo e Diana, conclusi tragicamente con la scomparsa dell’amata Lady D. In ultimo Harry, il nipote preferito, con la sua decisione di allontanarsi dalla famiglia e rinunciare per amore di Meghan a oneri e onori.

Adesso la Regina guarda al futuro e sembra proprio che abbia messo una pietra sopra a tutto questo. Fonti reali hanno dichiarato al Sunday Mirror che la Sovrana considera definitivamente chiusa la questione Megxit e attende con impazienza un nuovo inizio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan e Harry, la Principessa Anna pro-Megxit: “Era la cosa giu...