Meghan Markle potrebbe avere due gemelli: le regole che dovrà seguire in gravidanza

La prima gravidanza di Meghan Markle potrebbe essere gemellare, secondo gli esperti. Ecco il protocollo cui attenersi durante la dolce attesa

Meghan Markle potrebbe facilmente avere due gemelli. Dunque la sua prima gravidanza potrebbe essere doppia, se non addirittura tripla.

Almeno questo è quanto sostiene Helen Turier dell’Associazione nascite gemellari e multiple dalle pagine del Sun. Secondo l’esperta c’è una maggiore probabilità che le donne dopo i trenta alle prese con la prima gravidanza, aspettino due o più figli. La Duchessa del Sussex ha 37 anni, quindi presumibilmente potrebbe affrontare una dolce attesa gemellare.

Al momento le voci di una gravidanza di Lady Markle sono state smentite, ma presto lei e Harry potrebbero dare il lieto annuncio. La coppia infatti non ha mai nascosto di volere presto dei bambini.

Certe comunque sono le regole che Meghan dovrà seguire durante la gravidanza. Come tutte le donne della Famiglia Reale (compresa Kate Middleton), anche lei dovrà attenersi a un rigido protocollo.

  1. Dovrà limitare i viaggi all’estero, anche se continuerà ad assolvere ai propri impegni. Infatti le donne a Corte hanno diritto al congedo maternità solo dopo la nascita del bebè. Kate Middleton, mentre aspettava Louis, si è recata in Norvegia. Ma nei mesi successivi è restata in Gran Bretagna dove ha continuato a presenziare agli eventi pubblici fino a poche settimane prima del parto.
  2. Vietato il baby shower: Meghan dovrà rinunciare alla festa preparto. Questa è considerata inaudita per la Famiglia Reale, in quanto segno di un’ostentata ricchezza. Nel 2013 erano circolati rumors su un party organizzato da Pippa Middleton quando Kate era incinta di George, ma le voci paiono infondate.
  3. La Duchessa del Sussex sarà seguita da una squadra di ostetriche e medici, un tempo necessaria perché le donne della Famiglia Reale partorivano in casa. Con la Principessa Anna le cose sono cambiate. Anche Lady Middleton ha avuto i tre figli nella Lindo Weigh del St. Mary’s Hospital, dove sono nati anche William e Harry. Durante il parto di Charlotte, Kate fu seguita da tre ostetriche.
  4. La Regina deve essere la prima a venire a conoscenza della nascita. William ha avvisato la nonna dopo che George, Charlotte e Louis sono venuti alla luce tramite una telefonata criptata.
  5. Il neonato deve avere almeno tre o quattro nomi. Per esempio i royal baby di Will e Kate si chiamano: Principe George Alexander Louis, Principessa Charlotte Elizabeth Diana e Principe Louis Arthur Charles.

Meghan Markle potrebbe avere due gemelli: le regole che dovrà seguire...