Meghan Markle, perché questa volta non organizzerà un baby shower

Niente feste extra-lusso per la bambina che verrà al mondo: Meghan Markle ha scelto di impegnare le proprie risorse in altro modo

Meghan Markle questa volta ci va piano e, a differenza di quanto fatto per la nascita del piccolo Archie, non organizzerà il tradizionale baby shower. Del resto era una decisione facilmente intuibile, dal momento che questa festa serve proprio per svelare il sesso del nascituro e i Duchi di Sussex hanno già annunciato che si tratta di una femminuccia (da Oprah).

Il baby shower è una moda tutta americana che già nel 2019 era apparsa come una delle tante novità (o meglio, stranezze) che Meghan stava in qualche modo “imponendo” alla Royal Family, abituata a ben altri protocolli. Senza contare, poi, che aveva fatto molto scalpore la sua “fuga” dal Regno Unito a New York, quasi in gran segreto, oltre al dispendio di denaro per la suite dell’attico dell’Hotel The Mark (la più lussuosa della città).

Sono passati alcuni anni e nel mezzo tanti eventi e vicende, che di certo hanno cambiato la vita di Meghan e Harry. E che – è sotto gli occhi di tutti – hanno avuto ripercussioni anche sulla stessa famiglia Windsor, sui cognati Kate e William e sulla stessa Regina Elisabetta, che di recente ha subito la perdita del Principe Filippo, suo grande amore.

Come rivelato da Us Weekly, Meghan e Harry hanno deciso di cambiare registro, mettendo al bando feste e cifre da capogiro per la bambina che stanno aspettando. Una fonte vicina alla coppia ha dichiarato che “Meghan non ritiene che un grande baby shower con regali sia appropriato in questo momento. Ci sono troppe lotte nel mondo. Lei e Harry sono stati così coinvolti con le questioni umanitarie, entrambi sentono che il loro tempo e le loro risorse possono essere usati per uno scopo migliore”.

Niente baby shower per la nascitura, quindi, ma per una causa più che giusta. Non è un segreto che il Principe Harry sia coinvolto personalmente in cause umanitarie e la (ex) coppia reale coglie sempre l’occasione per mettere le proprie risorse al servizio di scopi alti.

Una mossa in linea con quanto fatto in occasione della Festa della Mamma, lo scorso 8 marzo, quando Meghan Markle e il Principe Harry hanno deciso di celebrare l’evento donando una cospicua somma a Harvest Home, un ente a favore delle donne incinte senza fissa dimora. Come rivelato dalla stessa associazione con un post su Instagram, i Duchi di Sussex hanno contribuito a fornire pannolini, prodotti per la pulizia e altri articoli essenziali per le mamme e i bambini in difficoltà.

Meghan non perde mai occasione per incoraggiare i fan a fare donazioni a vari enti di beneficenza, anziché sprecare denaro per regali sontuosi. E il marito Harry è il primo a darle il suo appoggio, come ha rivelato la fonte a Us Weekly: “Meghan ha il sostegno dei suoi amici e, soprattutto, di suo marito. (…) Harry è il partner ideale, si prende cura di Archie e lavora per provvedere alla sua famiglia”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle, perché questa volta non organizzerà un baby shower