Meghan Markle, perché potrebbe aspettare un maschio

Mancano pochi mesi alla nascita del primogenito di Harry e Meghan, ma nonostante non si conosca il sesso, per molti potrebbe trattarsi di un maschietto

Meghan Markle aspetta il primo figlio dal principe Harry. Nonostante non abbia rivelato il sesso del bebé, potrebbe trattarsi di un maschietto per un motivo in particolare.

Il primogenito del principe Harry e di Meghan nascerà in primavera. Da quando è stato dato l’annuncio della gravidanza, lo scorso ottobre, stampa e persone comuni hanno provato ad ipotizzare il sesso del bebé, ma non hanno mai ottenuto una conferma alle loro supposizioni.

A frenare ogni tentativo, è stata la  Duchessa del Sussex, che ha recentemente rivelato di non sapere lei stessa se il suo primogenito sarà un maschietto o una femminuccia. Durante una visita a Birkenhead Meghan ha infatti spiegato ad un piccolo ammiratore di non voler conoscere il sesso del bebé fino alla data del parto. Una tradizione diffusa nella Royal Family, visto che anche Kate Middleton e suo marito William avevano seguito lo stesso protocollo.

Nonostante ciò, gli inglesi continuano a scommettere. Se fino a qualche settimana fa tutti sembravano convinti che Meghan avrebbe dato alla luce una femminuccia, nell’ultimo periodo le carte in tavola si sono ribaltate. L’impresa di scommesse Ladbrokes ha infatti rivelato che moltissimi inglesi stanno puntando sul fiocco azzurro: “i nostri scommettitori sembrano non avere alcun dubbio” fanno sapere dall’azienda.

Si aprono quindi nuovi scenari anche per quanto riguarda il toto-nome. In molti speravano che Harry avrebbe reso omaggio alla sua compianta madre dando alla figlia il nome di Diana. Qualora dovesse trattarsi di un maschietto, invece, gli inglesi pensano che il Duca potrebbe battezzarlo Arthur. Impossibile, per il momento, esprimersi: anche durante le gravidanze di Kate molti avevano puntato su scelte che si sono poi rivelate essere sbagliate. Il Duca e la Duchessa di Cambridge, ad esempio, per la loro secondogenita hanno scelto il nome di Charlotte, nonostante anche in quell’occasione molti avrebbero scommesso su un commemorativo Diana.

Inutile, in ogni caso, perdersi in ipotesi e supposizioni: mancano infatti circa due mesi al parto per Meghan, e qualcuno è pronto a scommettere che il Royal Baby potrebbe nascere anche in anticipo, viste le dimensioni del pancione dell’ex attrice. Manca davvero poco, e scopriremo se si tratterà di un fiocco rosa, azzurro e addirittura di due gemelli.

Meghan Markle, perché potrebbe aspettare un maschio