Meghan Markle, perché suo padre Thomas sembra solo approfittarsene

Thomas Markle rilascia la prima intervista dopo il matrimonio di Harry e Meghan ma non convince. Troppi punti oscuri: sembra solo sfruttare la situazione

Il vero cruccio nella vita perfetta di Meghan Markle è suo padre Thomas, 73 anni. L’uomo ha parlato per la prima volta in televisione dal suo forfait al matrimonio della figlia con il Principe Harry.

Nella lunga intervista (a pagamento) concessa a Itv parla di Meghan, di Harry, delle nozze, dei suoi rimpianti, ma Thomas Markle non ci convince fino in fondo. Sembra quasi approfittare della situazione e non si tratta solo di soldi, vediamo perché.

In tv Mr Markle ha raccontato del momento in cui ha comunicato a Meghan che non ci sarebbe stato alle sue nozze, adducendo un presunto attacco di cuore dopo lo scandalo della vendita delle sue foto ai paparazzi. “Quando glielo dissi, Meghan pianse, ne sono sicuro”. E poi ha aggiunto che lei e Harry gli raccomandarono di “avere cura” di sé.

Si potrebbe giustificare il comportamento di Thomas Markle con la sua incapacità di gestire lo stress mediatico. Ma se fosse così, perché si è prestato a un’intervista televisiva dalla risonanza mondiale? Questo non significa attirare su di sé l’attenzione?

L’uomo ha confessato di essersi commosso nel vedere la sua bambina in abito bianco e ha ammesso di aver provato invidia nei confronti del Principe Carlo che l’ha accompagnata all’altare, anche se nessuno avrebbe potuto fare meglio del padre di Harry. “Certo, avrei voluto esserci io, ma grazie a Dio lui era lì”. Non è mancata anche una nota di rammarico:

Ero molto orgoglioso, il mondo intero stava guardando mia figlia, ma la cosa più triste è che io sono stato solo una nota a piè di pagina in uno dei più grandi momenti della storia, invece che un papà che accompagna all’altare la figlia.

Una frase un po’ infelice di Mr Markle. Per lui “la cosa più triste” è non aver preso parte a un grande evento storico, non l’aver lasciato sola la figlia nel giorno più importante della sua vita, quello del matrimonio, rovinando così la sua gioia.

L’ex tecnico delle luci che ora vive in Messico da pensionato non ha ancora incontrato il genero, però lo ha sentito diverse volte al telefono. Harry gli ha chiesto la mano di Meghan e lui gli ha risposto: “Sei un gentiluomo. Promettimi che non alzerai mai le mani su di lei”. Ma davvero pensava che il secondogenito di Diana fosse un violento che picchia la moglie? Con tutte le raccomandazioni che un padre può fare al futuro marito di sua figlia, perché ha pensato proprio a questa?

E infine ci chiediamo perché non sia ancora volato in Inghilterra per incontrare Meghan e suo marito, invece che farsi intervistare. Ora che i festeggiamenti del royal wedding sono terminati, non dovrebbe correre alcun rischio. Se è una questione di soldi, siamo sicuri che il Duca e la Duchessa del Sussex possono offrirgli viaggio e soggiorno. Se invece ha bisogno di riposarsi per motivi di salute, perché allora sottoporsi a un’intervista televisiva?

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle, perché suo padre Thomas sembra solo approfittarsene