Meghan Markle licenzia il suo vecchio agente e forma un nuovo team di lavoro

Mentre William è sempre più "furioso" con Harry e Meghan, la coppia rivoluziona lo staff, pronta a difendersi

Meghan Markle licenzia il suo vecchio agente e crea un nuovo team di lavoro. Dopo l’intervista-scandalo rilascia a Oprah Winfrey, l’ex attrice e Harry hanno deciso di rivoluzionare il loro staff. Qualche giorno fa i tabloid avevano annunciato l’addio di Catherine St-Laurent, direttrice della fondazione benefica Archewell, sostituita dopo soli 12 mesi.

Al suo posto ci sarà James Holt, già a capo dell’ufficio PR della coppia a Londra, specializzato in promozione e cura dell’immagine. Meghan avrebbe inoltre assunto Ben Browing, produttore che solo quest’anno ha ricevuto cinque nomination agli Oscar, chiedendogli di gestire i contenuti audio e video nell’ambito dell’accordo con Netflix e Spotify. La Markle avrebbe inoltre licenziato il suo agente, Nick Collins, al suo fianco da moltissimi anni e presente anche al Royal Wedding. La scelta sorprende, visto che Collins è stato per tanto tempo non solo un manager per Meghan, ma soprattutto un amico e confidente.

Come svela il Daily Mail, non è ancora chiaro il motivo di questa rivoluzione nello staff dei Sussex. Di certo Meghan e Harry stanno preparando una risposta adeguata a ciò che avverrà nei prossimi mesi. La Royal Family infatti ha chiarito che non resterà in silenzio di fronte alle accuse di razzismo mosse durante l’intervista rilasciata a Oprah Winfrey. William in particolare sarebbe “furioso” con il fratello per via delle sue rivelazioni e per le parole di Meghan riguardo la lite con Kate Middleton.

“A Palazzo sono tutti feriti e scioccati”, ha raccontato una fonte a People, secondo cui il più arrabbiato sarebbe proprio il primogenito di Diana, descritto da Harry come “intrappolato” nella Royal Family e incapace di fuggire. La Regina avrebbe chiesto proprio a William di fare di tutto per risanare la frattura con i Sussex e riportare la pace in famiglia dopo le accuse reciproche. Poco prima della messa in onda dell’intervista-scandalo infatti Meghan era stata accusata di “mobbing” nei confronti di alcuni membri dello staff reale. “Il team delle risorse umane analizzerà le circostanze emerse nel reportage – aveva garantito una fonte -. A Palazzo non tollerano bullismo e molestie sul posto di lavoro”. Indiscrezioni a cui la Markle aveva replicato tramite un portavoce: “Si tratta di una campagna discriminatoria nei confronti della duchessa – aveva detto -. È un’azione calcolata”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle licenzia il suo vecchio agente e forma un nuovo team di ...