Meghan Markle e Harry preparano il ritorno a Londra e riassumono personale

La coppia avrebbe assunto di nuovo come freelance due ex membri del loro staff di corte per seguire i progetti di beneficenza

Un periodo di novità per Meghan Markle e Harry che hanno da poco lanciato la prima puntata del loro podcast e che pare abbiano intenzione di tornare a Londra per chiedere un favore alla Regina: sembra infatti che vogliano chiedere di prolungare il periodo di transizione che li porterà al distacco definitivo dalla Royal Family.

Tra le novità del periodo, secondo notizie rivelate dal Daily Mail, avrebbero riassunto due membri del loro staff di corte, che erano rimasti senza lavoro all’epoca della Megxit. Nello specifico il giornale spiega che si tratterebbe di Clara Loughran e Beth Herlihy che dovrebbero lavorare come freelance per i Sussex. Già in passato le due professioniste avevano lavorato per Meghan e Harry nell’ambito della comunicazione e oggi sono state chiamate per seguire i progetti di beneficenza all’interno del Regno Unito.

Le due, come riporta il Daily Mail, hanno una lunga carriera alle spalle per la Famiglia Reale. Clara Loughran ha lavorato per il Principe Harry a partire dal 2015 organizzando impegni ufficiali e iniziative benefiche. Beth Herlihy da settembre 2018 era responsabile del programma Sussexes, ma precedentemente – e per oltre quattro anni – ha lavorato come coordinatrice degli eventi per la Royal Foundation. Le due hanno fondato da poco la Herlihy Loughran.

Recentemente lo staff della coppia è cresciuto e si è rinnovato anche negli States dove hanno casa. Per quanto riguarda la comunicazione, infatti, si sono affidati a due esperte che hanno inserito nel team. Si tratta dell’ex responsabile della comunicazione di Pinterest, Christine Schirmer, come capo della comunicazione, e Toya Holness nuova segretaria stampa della coppia.

Mentre a capo dello staff vi è Catherine St- Laurent, che ha anche il ruolo di direttore esecutivo della fondazione benefica Archewell.

In Gran Bretagna hanno sempre mantenuto James Holt che si occupa delle comunicazioni nel Regno Unito.

Intanto Meghan e Harry  hanno rilasciato la prima puntata del podcast, un vero e proprio successo con anche l’intervento del piccolo Archie che è riuscito a oscurare i genitori. Si tratta di 33 minuti dedicati al nuovo anno e a riflessioni sul 2020. Prima puntata di una serie, secondo l’accordo da 40 milioni di dollari siglato con Spotify. Il primogenito della coppia è comparso a sorpresa verso la fine della puntata augurando buon anno agli ascoltatori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle e Harry preparano il ritorno a Londra e riassumono perso...