Meghan Markle, gli errori che non potrà più commettere e le regole da seguire

Meghan Markle si è resa colpevole di pesanti scivoloni di stile da quando è Duchessa del Sussex. Ecco le 5 regole d'oro che la salveranno

Dal giorno del suo matrimonio con Harry, ogni volta che Meghan Markle è comparsa in pubblico ha commesso dei gravi errori che d’ora in avanti non potrà più permettersi di commettere.

Forse è proprio per la sua totale inesperienza della vita di Corte che la Regina Elisabetta ha voluto la nipote appena acquisita accanto a sé: loro due sole in viaggio sul treno. E siamo sicure che dopo questo tour la Sovrana non le perdonerà più nulla. Anche perché Meghan dovrà ormai aver acquisito tutte quelle regole a cui tutti i membri della Famiglia Reale devono attenersi e che Kate Middleton già segue scrupolosamente.

Il primo passo falso della Markle è stato durante le nozze quando durante la cerimonia ha accavallato le gambe. Postura assolutamente vietata a una lady perché considerata volgare.

Il secondo errore lo ha commesso al suo esordio da Duchessa del Sussex quando alle celebrazioni per il compleanno del Principe Carlo è scoppiata a ridere senza riuscire a controllarsi durante il discorso del marito. In quell’occasione i suoceri l’hanno salvata e il tutto è stato trasformato in un siparietto divertente.

Il terzo e duplice sbaglio è avvenuto alla terza uscita pubblica, ossia durante il Trooping the colour. Meghan ha tradito le sue emozioni mostrandosi visibilmente nervosa e agitata. Ha fatto preoccupare perfino Harry che è intervenuto sul balcone per sostenerla. E poi quel look sbagliatissimo in tutti i suoi dettagli. Se il color rosa cipria era in linea con la tradizione, la mise nel suo insieme era più adatta a un cocktail party che a una parata militare in onore della Regina d’Inghilterra. Assolutamente imperdonabili e decisamente fuori luogo le spalle scoperte. Il cappello inoltre era molto simile a quello che aveva già indossato per il compleanno di Carlo.

Per non parlare del suo imbarazzante passato che purtroppo non può essere cancellato e che ha avuto già ripercussioni sulla povera Kate.

Ecco dunque le cinque regole d’oro (e le altre norme)che Meghan non dovrà mai più trascurare, se vorrà sopravvivere a Corte:

  1. Attenzione ai dettagli: dovrà indossare sempre cappelli durante gli eventi pubblici di giorno; dopo le 18, se l’occasione lo richiede, potrà portare la tiara, un gioiello riservato alle donne sposate; non dovrà mai comparire senza calze, anche in estate. Le gambe nude non sono ammesse. Mai e poi mai indossare scarpe con le zeppe davanti alla Regina, le detesta. Lady Middleton, che invece le adora, è stata più volte ripresa dalla Sovrana. Ora la Duchessa di Cambridge ha imparato che può indossarle solo in occasioni informali e quando Elisabetta non è presente.
  2. Le borse: la clutch è preferibile a tutte le altre. Kate la usa sempre, sia di giorno che nelle serate di gala. Solo ora che è in congedo maternità, usa delle pratiche maxi bag per contenere i giochi dei sui figli. La clutch invece più raffinata e meno invasiva e di certo Meghan non avrà la necessità di portare con sé troppe cose durante le visite ufficiali. Se il look non prevede la borsa, occorre sostituirla per tenere le mani occupate con un mazzo di fiori o un paio di guanti che non vanno indossati.
  3. Mai mostrare troppa carne: le gonne devono essere lunghe almeno 5 cm sotto il ginocchio. Evitare abiti trasparenti o traforati. Se il modello prevede trasparenze, tulle o stoffe molto leggere, indossare sempre una sottoveste color carne. Assolutamente vietati spacchi vertiginosi e scollature troppo profonde. Anche le spalle o la schiena scoperte sono un’eccezione concessa solo di sera e in occasioni speciali.
  4. Mai togliersi il cappotto in pubblico, perché è considerato un gesto di cattivo gusto per una donna spogliarsi tra le persone. Kate Middleton non se lo sfila mai, nemmeno quando è in locali chiusi, né se lo slaccia, a meno che non le offrano una stanza privata dove può levarselo lontano da occhi indiscreti.
  5. Prediligere colori sgargianti. Questa è una regola che la Regina segue scrupolosamente. Le tonalità brillanti la rendono infatti sempre visibile da tutti e in caso di disordini o attentati le sue guardie del corpo la individuerebbero più facilmente. L’importante è non mescolare mai i colori per evitare un senso di disordine e trascuratezza. Sia Elisabetta che Kate, ma anche Diana, sfoggiano outfit monocolore.

 

Meghan Markle, gli errori che non potrà più commettere e le regole d...