Meghan Markle conquista l’Irlanda ma commette gli stessi errori

Meghan Markle trasformata: in Irlanda trova il suo stile e sfoggia look strepitosi. Ma rompe ancora una volta il protocollo e suscita polemiche

Meghan Markle è in Irlanda per un breve tour al fianco di suo marito Harry.

La Duchessa del Sussex ha subito una vera e propria trasformazione negli ultimi giorni. Al battesimo del nipote Louis e soprattutto alla cerimonia per il centenario della Raf, si è mostrata più sicura di sé, trovando perfino uno stile personale. Insomma, Meghan non è più la copia sbiadita di Kate Middleton, ma ha dimostrato di poter mettere in ombra la cognata. È diventata un’altra, esprimendo tutte le sue potenzialità.

Così ha conquistato facilmente Dublino con dei look strepitosi. Appena atterrata ha sfoggiato un abito verde in omaggio all’Irlanda, firmato Givenchy che sta diventando rapidamente il suo marchio distintivo. Per la sera uno splendido vestito nero di Emilia Wickstead che ha abbinato alle elegantissime e riciclate décolletée di camoscio create da Aquazzura.

Per l’incontro con il presidente irlandese Michael D. Higgins, Meghan ha superato se stessa, indossando un abito grigio di Roland Mouret dalla gonna a portafoglio rivisitata. Ai piedi delle altissime scarpe di Paul Andrew. Finalmente ha abbandonato la clutch ed è tornata alla borsa con manico, un accessorio che la contraddistingue, firmata Fendi (4.520 euro circa). Il tutto impreziosito da orecchini di brillanti, creati da Maison Birks.

Poi veloce cambio d’abito: la moglie di Harry indossa un tailleur pantalone con t-shirt bianca per la visita al Croke Park, sede della Gaelic Athletic Association. Ed è una vera e propria ovazione. Come Diana, Meghan ruba il cuore ai piccoli irlandesi. Tra l’altro Harry e Meghan sono particolarmente legati a questo Paese. Pare che subito dopo il matrimonio, si siano concessi una breve luna di miele proprio in un castello irlandese super lusso.

Dunque, Lady Markle risplende in tutti i sensi. Ma non è tutto merito suo. In Irlanda lei e Harry si sono portati una squadra di 11 professionisti, compreso il celebre parrucchiere delle star, George Northwood, che ha curato la capigliatura della Duchessa anche il giorno del suo matrimonio. Fanno parte del team i segretari particolari e anche quattro addetti stampa.

Nonostante il copioso entourage, la Duchessa del Sussex non è stata immune da errori.

Ancora una volta ha preso per mano il marito. Questa sua insistenza a manifestazioni d’affetto in pubblico, è una sfida aperta alla Regina Elisabetta. È stata lei infatti a imporre la regola non scritta di evitare gesti confidenziali durante gli eventi istituzionali.

Come se non bastasse, ha espresso la propria opinione su una questione politica, riguardante la legge sull’aborto. Meghan avrebbe scambiato alcune battute con la senatrice irlandese, Catherine Noone, la quale ha twittato che la Duchessa sarebbe d’accordo sul recente referendum per la legalizzazione dell’interruzione di gravidanza. Subito dopo però ha cancellato il messaggio originale, affermando che la conversazione non aveva carattere politico. Una conversazione che ha suscitato malumori e qualche polemica.

Non è mancato nemmeno un piccolo scivolone di stile. Meghan infatti si è dimenticata di togliere un pezzetto di plastica dalla sua borsa nuova di Strathberry, sfoggiata al suo arrivo a Dublino. Costo? “Solo” 536 euro.

Meghan Markle conquista l’Irlanda ma commette gli stessi er...