Meghan Markle, Carlo si schiera con Kate Middleton e punisce Harry

Carlo cambia idea: si schiera dalla parte di Kate Middleton e punisce Meghan e Harry, rifiutandosi di pagare per la loro sicurezza

Carlo si schiera dalla parte di Kate Middleton e fa un passo indietro nei confronti di Harry e Meghan Markle. Non sarà lui infatti a pagare per la sicurezza della coppia, come chiarisce una fonte al Daily Beast. Fino a qualche settimana fa sembrava certo che a sovvenzionare la protezione dei Sussex sarebbe stato papà Carlo, deciso a tenere al sicuro il nipotino Archie dall’invadenza dei paparazzi. L’accordo era semplice: l’ex marito di Lady Diana avrebbe sborsato la bellezza di 4 milioni di dollari a favore di Harry e Meghan, mentre loro avrebbero restituito i soldi usati per ristrutturare Frogmore Cottage, dove hanno vissuto solo pochi mesi dopo il matrimonio.

Il patto, svelato tempo fa dal Daily Mail, sarebbe però saltato, e Carlo avrebbe scelto di non sovvenzionare la sicurezza del figlio e della nuora. I motivi non sono stati resi noti, ma dietro questa decisione potrebbero esserci le continue tensioni fra Harry e William, ma soprattutto fra Meghan Markle e Kate Middleton. Le cognate ormai non fanno più mistero della rivalità e dell’astio reciproco che hanno spaccato in due la Royal Family. E sembra proprio che Carlo abbia scelto da che parte stare.

Per questo motivo i Sussex dovranno recuperare anche i soldi destinati alla loro sicurezza che saranno costretti a pagare di tasca propria. Per ora il problema sembra risolto grazie a Tyler Perry, ma presto Meghan e Harry dovranno mettere ordine alle loro finanze. “Non hanno ancora ingaggiato le loro nuove guardie del corpo – ha raccontato un amico -. Lo faranno a breve e pagheranno di tasca propria. Per adesso, visto che sono ospiti di Tyler Perry, possono usufruire del servizio di sicurezza che controlla la villa”. Nel frattempo alcuni droni starebbero disturbando la quiete della coppia a Los Angeles. “Secondo i registri del dipartimento di polizia di Los Angeles, si sono verificati ben cinque episodi sospetti in due settimane – spiegano i tabloid – . Droni sono stati segnalati il 9, 19, 20, 21 e 25 maggio, quindi anche per il Memorial Day”. A farne le spese il piccolo Archie, fotografato nel giardino della villa, mentre giocava con i suoi genitori a bordo piscina.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan Markle, Carlo si schiera con Kate Middleton e punisce Harry