Meghan e Harry, guai in vista: Thomas Markle pronto a fare causa per i nipoti

Meghan e Harry potrebbero essere chiamati ad affrontare Thomas Markle in tribunale: l'uomo vuole incontrare e trascorrere del tempo coi nipoti

Per Meghan e Harry, i guai potrebbero essere appena cominciati. Thomas Markle, il padre di Meghan, è pronto a intentare una causa per vedere i nipoti, Archie e Lilibet, che non ha mai conosciuto. Ormai, è da mesi che circolano le voci, che si rincorrono e che danno quasi per scontato che Thomas troverà il coraggio di portare in tribunale il Duca e la Duchessa di Sussex. E non è affatto scontato che non lo faccia, anzi. Secondo il The Sun, è ormai pronto a dare battaglia.

Thomas Markle, la causa per vedere Archie e Lilibet

A Good Morning Britain, Thomas Markle ha rivelato che vorrebbe vedere i suoi nipoti. Fino a qualche tempo fa, appariva intenzionato a “non usare i bambini come pedine“. Evidentemente una frattura dev’esserci stata, altrimenti non si sarebbe giunti a questo punto. Il mancato ascolto, l’appello ignorato, il silenzio prolungato hanno ferito enormemente il padre di Meghan.

“Non dovrebbero essere usati, sono solo bambini”, aveva ammesso a Sunrise for 15 minutes. L’azione legale per vedere i nipoti è però un suo diritto: non a caso, Markle ha ricevuto diverse offerte da avvocati pro-bono. Trascinare Harry e Meghan in tribunale è la mossa azzeccata? Da una parte, c’è indubbiamente la privazione degli affetti, su cui non si può dire nulla. Dall’altra, però, continuare ad accendere i riflettori sulla vicenda potrebbe risultare eccessivo.

Meghan e Thomas Markle, in quali rapporti sono oggi

Mia figlia ha un comportamento infantile, suo marito passa le giornate in bicicletta nel quartiere. Pensano soltanto ai soldi, mentre io chiedo di vedere i miei nipotini“. Il rapporto tra Meghan e Thomas Markle è ormai incrinato. “Da quando sta insieme ad Harry, Meghan è cambiata molto. Prima non era così”. Non è la prima volta che la Duchessa di Sussex viene accusata di non essere più la stessa persona dalla sua famiglia.

Tra l’altro, non si parlano da quasi quattro anni, da poco prima del matrimonio. “Meghan voleva che tagliassi i rapporti con la sua sorellastra, Samantha, e il suo fratellastro, Thomas Jr., ma io non potevo. La situazione che si è creata è ridicola e non fa bene ai bambini”.

Thomas Markle non era presente alle nozze di Meghan e Harry

In realtà, Thomas Markle non ha mai nemmeno avuto l’occasione di vedere il Principe Harry. Nel giorno delle nozze, il più importante della vita di sua figlia, non era presente, perché si era ormai creata una “frattura” inevitabile. C’è anche da dire che il padre di Meghan non è mai stato d’accordo riguardo al trasferimento in America dei Sussex. Non vuole che in alcun modo i suoi nipoti crescano lontani dall’affetto familiare, anche da parte del Principe Carlo e degli zii William e Kate.

“I Sussex devono capire che alle spalle hanno due famiglie amorevoli che non possono tagliare fuori. Credo sia arrivato il momento di ricominciare a parlarsi, per il bene soprattutto dei bambini. Crescendo, vorranno sicuramente delle informazioni sulla famiglia e sui nonni”. Non ci resta che attendere la mossa ufficiale: la causa non è così lontana come si era inizialmente creduto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meghan e Harry, guai in vista: Thomas Markle pronto a fare causa per i...