Meghan e Harry compreranno casa a Los Angeles

I duchi di Sussex cercano casa negli Stati Uniti, e i motivi sono familiari (ma non solo)

Harry e Meghan alla conquista dell’America. Sono mesi che le voci sul possibile acquisto di una dimora americana per i duchi di Sussex si rincorrono. Da pura ipotesi, pare che ora la ricerca di una casa in California per la giovane famiglia reale stia diventando concreta.

A svelarlo, come riporta il The Express, è stata l’esperta di cose reali, Emily Andrews che racconta anche quali sarebbero le motivazioni di questa scelta.

Nei mesi scorsi, poco prima della nascita di Archie, quando sono iniziate a girare le prime indiscrezioni sulla volontà di Harry e Meghan di acquistare una casa a Los Angeles, si è parlato soprattutto della volontà della duchessa di avere un posto dove sottrarsi un po’ alle rigide regole del cerimoniale di corte, ma soprattutto alla pressione asfissiante della stampa scandalistica britannica. Un’esigenza, che sarebbe aumentata con la nascita del piccolo Archie.

Oggi Emily Andrews svela che ci sono anche altri motivi per cui Harry e Meghan sognano la California. Innanzitutto, comprare una casa a Los Angeles avvicinerebbe la coppia reale alla madre di Meghan, Doria Ragland. Al momento, la nonna materna di Archie, insegnante di yoga, affronta frequenti viaggi per assicurare la continuità della sua presenza alla figlia e al nipotino, e avere una casa d’appoggio a Los Angeles favorirebbe ancor di più il rapporto tra nonna e nipote.

Doria è stata ed è una figura di riferimento per Meghan e lei vorrebbe che questo rapporto speciale che la lega alla madre, influisse positivamente anche in quello tra Doria e Archie. La donna, come è facile immaginare, adora il nipotino ed è stata molto presente nei suoi primi mesi di vita.

La vicinanza a Doria Ragland non è comunque l’unico motivo per cui i Sussex starebbero cercando una casa in America. Molto di vero c’è sulla voglia di Meghan di trovare ‘un rifugio’ oltreoceano dalle pressioni madiatiche, non solo per lei ma anche per il figlio. La casa a Los Angeles potrebbe garantire ad Archie uno spazio di libertà che renderebbe, per quanto possibile, la sua infanzia un po’ più simile a quella dei suoi coetanei non di sangue reale.

C’è poi una motivazione legata alle attività di beneficenza e di ricerca dei fondi per la loro fondazione, che fa sì che i Sussex abbiano bisogno di frequentare gli Stati Uniti più assiduamente.

Meghan Markle e il marito, il principe Harry, hanno infatti annunciato, all’inizio di quest’anno che avvieranno la loro organizzazione di beneficenza, dopo essersi separati dalla Royal Foundation, associazione che hanno contribuito a gestire con William e Kate. In quest’ottica, avere una casa a Los Angeles potrebbe agevolare la loro nuova attività.

Inoltre, la coppia ha già una rete di conoscenze e progetti molto importante negli Stati Uniti, che punta ad incrementare. Basti pensare al progetto che vede la collaborazione tra la royal couple e Oprah Winfrey, per la creazione e la produzione di una docuserie sulla salute mentale.

Insomma, a quanto sembra, Meghan e Harry non cercano solo un nido d’amore a Los Angeles, ma una base operativa, da cui partire alla conquista dell’ America.

Meghan e Harry compreranno casa a Los Angeles