Massimo Lopez, attore: biografia e curiosità

Massimo Lopez è un noto personaggio del panorama televisivo italiano. Ecco alcune curiosità sulla vita e la carriera di questo famoso comico

Massimo Lopez nasce l’11 gennaio 1952 nella città di Ascoli Piceno. Si tratta di una vera e propria celebrità della televisione italiana. Lopez è infatti noto per aver svolto vari ruoli. In particolare, ha riscosso un enorme successo in qualità di comico ed imitatore, ma è stato anche conduttore televisivo e doppiatore. A tal proposito, questo noto personaggio vanta una lunga ed intensa carriera per via delle sue numerose funzioni svolte nel mondo dello spettacolo. Tra le attività più importanti di questo comico italiano vi è anche quella di attore. Tuttavia, Massimo Lopez ha acquisito sempre più notorietà in merito ai suoi celebri sketch comici. Il successo è stato immediato e l’artista ha ottenuto una straordinaria popolarità nel cinema italiano. Inizialmente, Lopez era membro del Trio, con il quale ha lavorato tra gli anni ottanta e novanta. Successivamente, si è distaccato da questo progetto ed ha continuato a svolgere la sua professione da solo. Lopez è cresciuto ad Ascoli Piceno. I suoi genitori avevano origini napoletane e per motivi lavorativi furono costretti a spostarsi costantemente. Si trasferirono in varie città, dopodiché si stabilirono nella capitale romana quando il Massimo Lopez era ancora un bambino.

L’infanzia dell’attore è stata dunque piuttosto movimentata. Prima della sua nascita, i suoi genitori avevano messo al mondo il fratello maggiore, di nome Giorgio, un noto attore e doppiatore dei tempi odierni. Occorre citare inoltre che anche alcuni parenti di Massimo Lopez lavorano come doppiatori. L’attore si avvicina inizialmente al mondo del teatro durante gli anni ’70, insieme ad altri vari artisti famosi. Diventa membro del Trio tra gli anni settanta ed ottanta, al fianco di Anna Marchesini. Questa esperienza lo porta a lavorare per numerose esibizioni a teatro fino ad ottenere una distinta popolarità. Nonostante ciò, Lopez raggiunge l’apice del successo intorno agli anni novanta, quando inizia a dedicarsi a vari progetti lavorativi insieme ad altri attori importanti. Durante il corso della sua carriera ha lavorato con Tullio Solenghi per il film “La strana coppia di Neil Simon”, sotto la direzione di Alessandro Lopez. In particolare, Massimo Lopez è diventato una vera e propria celebrità quando si è esibito con lo spettacolo “Ciao Frankie” in varie parti d’Italia, una manifestazione dedicata a Frank Sinatra, dando vita a vari tour che hanno tenuto l’attore impegnato tra il 2009 e il 2010.

Il successo degli spettacoli si è diffuso fino agli Stati Uniti d’America. Il comico ha ottenuto il premio “Leggio d’oro Alberto Sordi”. Per quanto riguarda il mondo televisivo, Lopez ha svolto il ruolo di conduttore del programma intitolato “Varie-Età”, continuando allo stesso tempo a dedicarsi alle varie attività teatrali. La sua spiccata versatilità lo porta a dedicarsi dunque sia al teatro che a numerose trasmissioni televisive. Durante gli anni ottanta, debutta nel programma “Domenica In” per lavorare in seguito a “Fantastico 7”. Inoltre, continua a collaborare con il Trio e partecipa più volte al Festival di Sanremo. In particolare, sempre con il Trio raggiunge una popolarità straordinaria con la parodia “I promessi Sposi”, dall’opera di Alessandro Manzoni. Nonostante il successo ottenuto, il gruppo comico decide di separarsi negli anni seguenti, periodo in cui Lopez inizia a lavorare per la Rai e per Mediaset nel ruolo di conduttore televisivo di vari show. E’ stato il presentatore di “Scherzi a parte”, in onda su Canale 5 durante gli anni ottanta. Ha ottenuto il ruolo di conduttore di “Viva Napoli” e di “Buona Domenica”. Successivamente passa alla Rai, per la conduzione di “Fantastica italiana” insieme a Mara Venier. Per quanto riguarda la carriera di attore, Lopez ha collaborato per numerose serie tv. Durante il suo percorso cinematografico, il comico ha partecipato alla realizzazione di tantissime soap opera famose.

Sono da citare “Un uomo in trappola”, mandato in onda su Rai Uno, e “Professione Fantasma” trasmesso sull’emittente Mediaset. L’attore è stato inoltre un membro del cast di “Beautiful”, noto telefilm trasmesso da molto tempo su Canale 5. Tuttavia, Lopez ha ricevuto numerosi riscontri positivi quando è stato scelto per una parte all’interno del telefilm “Compagni di Scuola”, trasmesso nel 2001 su Rai Due. Quando ha lavorato per la rubrica intitolata “Una giornata con Woody Allen” sull’emittente Rai, ha avuto modo di realizzare una lunga intervista al famoso regista. Ha collaborato successivamente sempre in ambito televisivo con il programma “Quelli che…il calcio” e “Ballando con le stelle”. Negli anni seguenti debutta in qualità di doppiatore, dopo la morte di Tonino Accolla; presta la sua voce per il cartone animato “Simpson”. Massimo Lopez si è sempre rivelato un personaggio particolarmente riservato, pertanto non si hanno numerose informazioni su di lui. L’attore non si è mai sposato e non ha mai avuto una famiglia. A causa di ciò, lo stesso Lopez si è spesso paragonato ad Alberto Sordi, anch’esso non è mai stato sposato. Nonostante ciò, il comico si è sempre definito appagato dalla sua vita e dal successo ottenuto nel corso degli anni, anche se ha sottolineato che ultimamente la mancanza di un figlio inizia a farsi sentire.

Massimo Lopez, attore: biografia e curiosità
Massimo Lopez, attore: biografia e curiosità