Ludovico Edalli: ritratto dei protagonisti di Ginnaste vite parallele 5 “Road to Rio 2016”

Ludovico Edalli: alla scoperta della preparazione atletica e delle qualità dei giovani campioni pronti a sfidarsi nelle nuove competizioni per le prossime Olimpiadi

Ludovico Edalli è uno dei giovani protagonisti della nota trasmissione di MTV, la quale è incentrata sull’allenamento, le fatiche ed il percorso atletico di questi giovani ragazzi. A spiccare all’interno dell’ormai apprezzatissimo programma Ginnaste vite parallele è Ludovico Edalli, appassionato di tatuaggi e noto per la sua fissa di non riuscire a dormire senza calzini. Originario di Solbiate Olona, Ludovico ha 23 anni ed ha scoperto l’amore per la ginnastica alla sola età di 4 anni e mezzo. Il ginnasta afferma che la passione per questo sport è nata grazie a sua madre.

Ludovico spiega, infatti, che la madre era solita lasciarlo in palestra di ginnastica artistica quando accompagnava il suo fratellino, poiché non sapeva dove lasciarlo. Da qui è nata una delle sue più grandi ambizioni della vita che hanno spinto il piccolo Ludovico ad intraprendere questo cammino e portare avanti questa passione. Ludovico si distingue per la sua spiccata abilità con l’attrezzo della parallela, ma allo stesso tempo spiega che anche la sbarra rientra tra le sue capacità migliori. L’atleta ammette che la passione per la sbarra è nata proprio grazie alla forte sensazione data da tale attività, ovvero come se si stesse volando.

E’ questo aspetto ad aver migliorato l’approccio con questo attrezzo e lo stesso ginnasta afferma di essere molto abile in questa pratica. Al contrario, l’attrezzo più detestato da Ludovico Edalli è il cosiddetto cavallo con le maniglie, poiché è uno degli strumenti che gli trasmette più ansia e paura. Il ginnasta confessa che il cavallo con le maniglie è uno degli attrezzi meno pericolosi, ma lo spaventa particolarmente perchè in gara basta davvero poco per perdere l’equilibrio e cadere. Ma Ludovico non demorde e considera le Olimpiadi Rio2016 come un vero e proprio traguardo da raggiungere.

Le Olimpiadi sono, infatti, considerate dall’atleta come l’obiettivo più grande della vita, ma allo stesso tempo le considera come un perfetto “segno di virtuosismo”. Tra le doti di Ludovico Edalli spicca anche la sua personalità calma e tranquilla. Lo stesso atleta, infatti, si definisce una persona molto pacata e serena. Inoltre il ginnasta mette in risalto ironicamente la sua fissa di dormire sempre con i calzini, poiché se questo non accade, il giorno dopo non riesce ad allenarsi. Oltre alla sua passione per i tatuaggi, Ludovico spiega che il segreto per vivere bene è prendere la vita con semplicità.

Ludovico Edalli: ritratto dei protagonisti di Ginnaste vite parallele ...