Lady Diana, le pesanti parole di Carlo poche ore prima del matrimonio

Carlo si trovava in uno stato di ansia a poche ore dalle nozze con Diana. Era terrorizzato all'idea di sposarla definendola una bambina non adatta al matrimonio

Diana e Carlo sono convolati a nozze il 29 luglio 1981. A 38 anni dal loro infelice matrimonio, emergono alcune dichiarazioni del Principe, pronunciate a poche ore dal sì.

I due non erano ancora diventati marito e moglie che Carlo si era già pentito di essersi impegnato con Lady Spencer, allora appena ventenne. Secondo quanto rivela il documentario Charles and Di: The Truth Behind Their Wedding, realizzato da The Channel 5, il Principe era in uno stato di ansia poco prima di sposare Diana e avrebbe confessato a una cerchia ristretta di amici la sua agitazione.

Di fatto il Principe non era sicuro di voler condividere la sua vita con Diana e di certo non ne era innamorato, preoccupandosi maggiormente della incapacità della promessa sposa di assumere il ruolo di futura moglie.

Stando alle testimonianze raccolte dal filmato, Carlo si sarebbe così espresso nei confronti di Lady D: “È molto bella, una bambola perfetta. Ma è una bambina“. E ha aggiunto: “Non sembra abbastanza grande per aver finito la scuola, figuriamoci per sposarsi“.

L’esperta di questioni reali, Ingrid Seward, ha rivelato all’Express che alcuni amici di Carlo avevano presagito che il suo matrimonio si sarebbe risolto in un completo disastro, come in effetti è poi avvenuto: “Lei sembrava una studentessa e lui il suo professore”. In realtà tra Carlo e Diana c’erano solo 12 anni di differenza, ma la Principessa era così candida, ingenua e soprattutto profondamente innamorata dell’erede al trono da apparire più piccola della sua data anagrafica.

Gli amici raccontano come il Principe prima di sposarla si trovasse “in uno stato mentale di confusione e ansia“, era “terrorizzato” all’idea di fare una promessa che sapeva non avrebbe potuto mantenere. Penny Ramsey, grande amica del figlio di Elisabetta, ha raccontato che Carlo sentiva il matrimonio con Diana come un sacrificio da fare per il bene del Paese ed era consapevole di non avere nulla in comune con Lady D. Così avrebbe confessato Carlo: “Voglio fare la cosa giusta per il mio Paese. Voglio fare la cosa giusta per la mia famiglia”.

Anche il sogno di Diana durò poco. Già sospettosa della relazione tra Carlo e Camilla ai tempi del loro fidanzamento, ogni illusione d’amore crollò il 22 luglio 1981 quando scoprì in un cassetto della scrivania del marito un regalo per la Parker Bowles. Da quel momento ci furono solo delusioni, pettegolezzi e tradimenti da entrambe le parti, finché divorziarono nel 1996. Un anno dopo, il 31 agosto 1997, Diana moriva in un incidente stradale a soli 36 anni, lasciando i figli adolescenti, William e Harry.

Carlo coronò il suo sogno d’amore, sposandosi con Camilla nel 2005.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lady Diana, le pesanti parole di Carlo poche ore prima del matrim...