Lady Diana, l’appello a Harry per far pace con William

L'appello a Harry per schierarsi accanto a William e difendere la memoria di Lady Diana

A riunire Harry e William, dopo la crisi causata dall’arrivo in famiglia di Meghan Markle, potrebbe essere Lady Diana. Sono trascorsi 25 anni da quando a principessa del Galles rilasciò una delle sue interviste più famose. Era il 1995 quando Lady D raccontò per la prima volta i tradimenti di Carlo e la relazione del marito con Camilla Parker Bowles pronunciando la celebre frase: “Eravamo in tre in quel matrimonio”. Le dichiarazioni di Diana avrebbero causato un vero e proprio terremoto nella Royal Family, creando una spaccatura insanabile con la Regina.

Poco dopo la Sovrana ordinò al figlio di ufficializzare la separazione con il divorzio e per la madre di William e Harry iniziò un periodo difficile, segnato dalle ostilità subite a Palazzo e dalle pressioni della stampa. Sino alla sua morte che sarebbe arrivata nel 1997 con il terribile incidente avvenuto nel tunnel dell’Alma a Parigi. All’epoca dell’intervista William aveva solo 13 anni e non riuscì a difendere sua madre come avrebbe voluto. Venticinque anni dopo il principe ha accolto in modo positivo l’apertura di un’indagine a carico della BBC. Secondo alcune fonti infatti l’intervista sarebbe stata estorta con l’inganno a Lady D, grazie a ricatti e menzogne.

“È un passo nella giusta direzione“, ha commentato il duca di Cambridge. L’inchiesta è stata riaperta grazie all’intervento del fratello di Lady Diana che ha accusato Martin Bashir, giornalista della BBC, di aver ricattato la principessa grazie a documenti bancari e intercettazioni telefoniche. William e Kate Middleton hanno molto a cuore la vicenda tanto che Kensington Palace ha rilasciato una nota ufficiale in cui afferma che l’indagine “è un passo nella giusta direzione” e “dovrebbe aiutare a stabilire la verità dietro alle azioni che hanno portato all’intervista sulla Bbc”. Tim Davie, direttore generale della Bbc, ha spiegato che la rete “è determinata a trovare la verità” e per questo motivo “ha commissionato un’indagine indipendente”.

Se William ha ampiamente commentato la vicenda, appoggiato da Kate Middleton, lo stesso non si può dire per Harry. Il suo silenzio ha destato molti sospetti, soprattuto perché il principe è sempre stato in prima linea per proteggere la memora della madre. Ingrid Seward, redattore capo di Majesty Magazine, ha lanciato un appello al marito di Meghan Markle chiedendogli di schierarsi accanto al fratello in questa battaglia per Lady Diana. “Normalmente è così entusiasta di far conoscere le sue opinioni – ha detto – perché non lo ha fatto in questo caso e si è schierato al fianco di suo fratello per condividere la responsabilità. È strano che non abbia parlato apertamente del caso BBC e Bashir poiché recentemente ha parlato molto di altre cose. Harry dovrebbe davvero tirarsi su e dimenticare la ricaduta con suo fratello”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lady Diana, l’appello a Harry per far pace con William