La Regina Elisabetta sfrattata dai suoi appartamenti a Buckingham Palace

Buckingham Palace sarà sottoposto a un imponente restauro. Elisabetta deve lasciare la sua camera da letto dopo 52 anni

Dopo 52 anni la Regina Elisabetta è costretta a lasciare la sua camera da letto a Buckingham Palace.

Il motivo? Il Palazzo necessita di un imponente restauro che interessa anche le stanze private della Sovrana. Quest’ultima, con la compostezza che la contraddistingue, non ha protestato alla notizia del trasferimento. Nonostante occupi quelle camere da oltre mezzo secolo, si è limitata a dire: “Ditemi dove devo andare”. Lei dunque ha accolto bene la notizia. Ma cambiare abitudini dopo così tanto tempo, è pur sempre un duro colpo.

Pensare che avrebbe potuto impuntarsi, visto che a capo dei lavori c’è suo marito, il Principe Filippo (96 anni). Il Duca di Edimburgo, che si è ritirato dagli impegni pubblici già da qualche tempo, non intendere cedere il posto di responsabile del cantiere. Già aveva diretto i lavori di restauro del Castello di Windsor dopo l’incendio del 1992 e da diversi anni insiste sulla necessità di rimodernare Buckingham Palace.

Il restauro costerà circa 420 milioni di euro e si dovrebbe concludere nel 2027. In effetti i lavori sono ingenti e non potevano più essere rimandati, dato che le travi dei soffitti sono ormai al collasso, non si contano le infiltrazioni e i cavi elettrici risalgono alla Regina Vittoria (1819-1901) che ha costruito la reggia. Dunque, bisognerà sostituire 6.500 prese elettriche, 160 km di cavi, 50 km di tubi, 5.000 portalampade, 2.500 termosifoni, 500 sanitari che pare stiano allo stremo perfino nelle auguste toilette.

I lavori cominceranno dall’ala est. Anche se il balcone da dove si affaccia la Famiglia Reale resterà sempre accessibile, dovrà essere sgomberato il Royal Pavillon di Brighton dove verranno traslocati 150 oggetti tra quadri, orologi e altri pezzi d’antiquariato risalenti a Giorgio IV.

Un periodo di notevoli rifacimenti tra le proprietà dei Windsor. Proprio in questi giorni Meghan Markle e Harry sono entrati nella loro nuova casa a Kensington Palace dopo una pesante ristrutturazione costata milioni di sterline.

A 92 anni la Regina Elisabetta non si può godere la tranquillità di casa e molte delle sue abitudini sono state stravolte recentemente. Oltre a traslocare in un’altra ala del Palazzo, ha dovuto rinunciare al suo delle cornamuse al suo risveglio. Una tradizione interrotta dopo 175 anni. L’incaricato di questo originale compito, Pipe Major Scott Methven, si è dovuto assentare all’improvviso per motivi familiari e ancora non è stato trovato un sostituto. Un disagio che però si spera sia solo momentaneo.

La Regina Elisabetta sfrattata dai suoi appartamenti a Buckingham&nbsp...