Kate Middleton, un altro abito riciclato: quando diventa una caduta di stile

Kate Middleton sfoggia il quinto outfit riciclato in due settimane e non se ne può più: sta commettendo troppi errori, Meghan potrebbe approfittarsene

Kate Middleton in meno di 20 giorni ha partecipato a 7 eventi della Casa Reale, sfoggiando ben cinque outfit riciclati. Un po’ troppo.

L’ultimo in ordine di apparizione è l’abito azzurro con gonna a pieghe, firmato Emilia Wickstead, da 1.358 euro, che la Duchessa di Cambridge ha indossato per la visita a sorpresa insieme al Principe William alla BBC con lo scopo di promuovere la campagna contro cyberbullismo. Kate abbina il vestito, leggermente modificato con una sottile apertura laterale che dal corpetto scende fino all’orlo, con le solite décolletée scamosciate di Gianvito Rossi e un paio di orecchini creati da Asprey London.

Lady Middleton era già apparsa in pubblico con questo outfit nel 2015 e nel 2014. In quest’ultimo caso, lo indossava almeno con accessori differenti: scarpe verdi e cappellino.

La Duchessa di Cambridge ha sicuramente il privilegio di aver introdotto nel dress code della Corte inglese l’arte del riciclo, con conseguente risparmio sul budget della Famiglia Reale. Basti pensare a quanto è stato speso per il guardaroba di Meghan Markle durante il tour in Oceania.

Ma ultimamente Kate sta esagerando e come dice il proverbio: “Il troppo storpia”. E la caduta di stile è incipiente. Siamo d’accordo con la moglie di Will che è uno spreco abbandonare nell’armadio abiti a quattro cifre dopo averli indossati una volta. Ma tutto deve essere fatto con classe. Lady Middleton ha commesso tre errori imperdonabili uno dopo l’altro:

1 – Kate non si limita a portare più volte lo stesso abito, ma ripropone il medesimo look. Potrebbe con un piccolo sforzo rinnovarsi negli accessori. Le scarpe prima di tutto, dettaglio fondamentale in grado di cambiare completamente l’aspetto. Potrebbe lavorare di fantasia con le acconciature, considerando tra l’altro che ha una chioma folta e lucente. Potrebbe variare i gioielli e le sue amate clutch, anche con un cambiamento di colore per spezzare la monotonia delle mise total-color che lei sembra tanto amare come la Regina Elisabetta. Peccato che la Sovrana abbia passato la novantina e la Duchessa invece non abbia ancora 40 anni.

2 – Kate ha indossato uno dopo l’altro due abiti riciclati molto simili. Quello blu bon ton di Eponine, sfoggiato nel 2017, per la visita nello Yorkshire, e questo di Emilia Wickstead. Stile simile, clutch piccola e nera, décolletée in camoscio con tacco sottile. Risultato? Una noia mortale. Lady Middleton sa di già visto.

3 – L’arte del riciclo fa sfruttata con la giusta misura. La Duchessa avrebbe dovuto intervallare tra un capo usato e l’altro look nuovi e diversissimi tra loro. Non a caso, quando ha indossato un semplice blazer su un completo casual è stata lungamente ammirata. Il look non aveva nulla di eccezionale ma era fresco e innovativo.

Insomma, Kate deve darsi una scossa e rinnovarsi, altrimenti rischia di stancare. E nel suo ruolo non può proprio permetterselo, anche perché Meghan potrebbe approfittarsene.

Kate Middleton

Kate Middleton oggi e nel 2015 con l’abito di Emily Wickstead- Fonte: Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kate Middleton, un altro abito riciclato: quando diventa una caduta di...