Kate Middleton incinta, a Buckingham Palace il look da mamma glamour è da manuale

Kate Middleton sfoggia un morbido abito di Erdem che risalta le forme arrotondate. L'outfit semplice e raffinato è perfetto e la Duchessa non si fa dare lezioni di stile da Stella McCartney e Anne Wintour

Kate Middleton è al settimo mese di gravidanza e gli impegni mondani s’infittiscono. Finalmente la Duchessa di Cambridge ritrova il suo stile e il look premaman con tanto di pancione in vista conquista tutti.

Kate, scortata dalla Contessa Sophie del Wessex, ha fatto da padrona di casa a Buckingham Palace in occasione del Commonwealth Fashion Exchange che si tiene durante la Fashion Week londinese. Nel salone del Palazzo sono esposte le creazioni sostenibili provenienti da tutti i Paesi del Commonwealth. Lady Middleton è stata all’altezza della situazione glamour sfoggiando un abito del suo amato brand inglese, Erdem (che però in Scandinavia l’ha resa vittima di un clamoroso scivolone di stile).

La moglie di William indossa un vestito dalla stampa floreale bianco-nera con un tocco scintillante. La stoffa leggera, di pizzo trasparente, aderisce alle forme arrotondate di Kate mettendo in risalto la curva della pancia ormai molto evidente. Una strategia vincente valorizzare la maternità.

La Duchessa conquista tutti e non si fa dare lezioni di stile da nessuno, nemmeno dalle donne più potenti della moda, Stella McCartney e Anne Wintour che rimangono estasiate dalla dolce attesa di Kate. A completare il look ci pensa un paio di décolleté (riciclate ovviamente) in camoscio nero dal tacco altissimo.

Sapientemente Lady Middleton abbandona il make up calcato visto ai Bafta e ritorna a un trucco dalle tonalità naturali che le dona freschezza.

Tra un evento e l’altro, la data del parto previsto ad aprile si avvicina e si fanno sempre più insistenti le voci che Kate darà alla luce il terzo royal baby in casa. I Duchi preferirebbero che il lieto evento avvenga non più al St Mary Hospital di Londra (dove sono nati George e Charlotte), ma a Kensington Palace o al Sandringham Estate. Il motivo? Evitare la calca di giornalisti e persone intorno all’ospedale per proteggere la propria privacy e garantire la tranquillità agli altri pazienti ricoveranti in clinica.