Kate Middleton, il fratello James confessa la sua malattia

James Middleton, il fratello minore di Kate, esce allo scoperto e per la prima volta confessa la sua malattia in una lettera

Una confessione spiazzante, a cuore aperto, che racconta una malattia oscura e spaventosa: James, il fratello minore di Kate Middleton ha deciso di svelare pubblicamente la sua lotta contro la depressione.

Bellissimo, ricco e privilegiato, James, 31 anni e una passione per i cani, non è stato immune da una malattia mentale che ha rischiato di distruggere per sempre la sua esistenza. “È difficile descrivere quella condizione. Non è solo tristezza – ha spiegato in un lungo editoriale apparso sul Daily Mail -. È una malattia, un cancro della mente. Non è una sensazione, ma un’assenza di sentimenti. Vivi ma non hai uno scopo, né una direzione”.

La battaglia di James contro la depressione è iniziata nel 2017, quando per la prima volta ha deciso di chiedere aiuto ad uno specialista. Prima di allora era stato preda di questa patologia, nascondendola ai suoi cari e persino a sé stesso.

“Durante il giorno mi trascinavo fuori dal letto e andavo al lavoro – ha confessato James -, poi fissavo con gli occhi vitrei lo schermo del mio computer, volevo che passassero le ore per poter tornare a casa […] Non riuscivo a provare gioia, né eccitazione, né ansia. Provavo solo un’angoscia profonda”.

Le cose sono cambiate quando il fratello di Pippa e Kate Middleton ha deciso di guardare per la prima volta in faccia la malattia. Quel giorno (era il 2017) ha guidato sino a Lake District insieme ai suoi cinque cani e ha scalato da solo le montagne innevate, ritrovando un po’ di pace e giungendo alla consapevolezza che doveva rivolgersi ad un professionista per curare la sua depressione.

“Avevo finalmente affrontato il fatto che non potevo più andare avanti così, che non stavo bene – ha spiegato James -, che avevo disperatamente bisogno di aiuto. E il riconoscere tutto questo aveva provocato in me una sorta di stato di quiete: sapevo che se avessi accettato l’aiuto di un’esperto avrei avuto una speranza. Era una piccola scintilla di luce nell’oscurità”.

Il rampollo di casa Middleton, ha svelato di non aver mai raccontato nulla a Kate o agli altri membri della sua famiglia: “Si potrebbe pensare che l’ho fatto perché non mi fido di loro – ha chiarito -, ma è molto più difficile parlare con chi senti davvero vicino”. James infatti ha trovato il coraggio di parlare pubblicamente del suo problema grazie all’aiuto di William e Harry che con l’associazione Heads Together da sempre si battono per porre l’attenzione dell’opinione pubblica sulle malattie mentali.

Kate Middleton, il fratello James confessa la sua malattia