Kate Middleton, compleanno triste. E Madame Tussauds rimuove le statue di Harry e Meghan

Kate Middleton scura in volto arriva a Kensington Palace, il suo compleanno rovinato da Harry e Meghan. E Madame Tussauds rimuove le loro statue di cera

Compleanno sottotono per Kate Middleton che spegne 38 candeline. È nata infatti il 9 gennaio 1982. Il giorno in cui avrebbe dovuto festeggiare in allegria con la famiglia è stato funestato dalla notizia della separazione di Harry e Meghan Markle dalla Monarchia.

Una decisione, quella dei Duchi del Sussex, che pesa come un macigno sulla Corona e che si è diffusa nel peggiore dei modi, senza diplomazia e tatto ma con un post su Instagram, pubblicato senza il permesso della Regina Elisabetta.

Dunque, Kate ha poco da festeggiare. Anche se l’uscita di scena della cognata, è per lei una vera e propria liberazione. Ma per ora la situazione resta difficile e imbarazzante. Così, anziché passare una tranquilla e serena giornata con William e i bambini, la Duchessa di Cambridge deve supportare il marito in un momento tanto delicato.

Il Principe, secondo indiscrezioni del Daily Mail, ha trascorso molto tempo a colloquio con suo padre Carlo per definire un piano d’azione con cui arginare lo scandalo. Kate intanto è stata fotografata al suo rientro a Kensington Palace, dopo un breve soggiorno nella casa di campagna nel Norfolk. Il volto è tirato ed estremamente serio, quasi raggelato, di certo il suo non è un compleanno sereno. Ma Buckingham Palace ha voluto comunque omaggiarla su Twitter con alcune foto che la ritraggono insieme alla Regina, sottolineandone lo stretto legame.

Mentre la Duchessa di Cambridge ha voluto ringraziare per gli auguri ricevuti con un messaggio sul profilo social a corredo del quale è stata pubblicata una sua foto dove sorride in giardino.

Intanto, emergono nuovi dettagli sulla decisione di Harry e Meghan. Pare che Carlo e William abbiano appreso delle loro intenzioni solo 10 minuti prima che comparisse il post su Instagram. Fonti reali hanno confermato che Harry ha disatteso gli ordini di Sua Maestà che gli proibiva di fare annunci sui suoi progetti futuri. Prima di Natale il Duca aveva esposto a suo padre un piano per il 2020 dove gli prospettava l’intenzione di trascorre più tempo lontano dall’Inghilterra. Di fronte a questa proposta, Carlo gli ha chiesto del tempo per vagliare l’impatto che avrebbe avuto sulla Corona.

Appena rientrato a Londra, Harry ha chiesto un colloquio con la Regina, insieme a Meghan e a Archie. Elisabetta ha accettato di riceverlo, ma gli ha imposto di discutere prima con Carlo i suoi piani per il futuro. Ma il Duca non ha voluto sentire ragioni e ha deciso di fare di testa sua. La disobbedienza nei confronti della augusta nonna è stata considerata da Palazzo come “una dichiarazione di guerra alla Monarchia“.

L’opinione pubblica è divisa. Se molti plaudono al gesto di autonomia di Harry e Meghan, altri li hanno considerati ingrati. E Madame Tussauds ha già rimosso le loro statue di cera, prontamente spostate dal set della Famiglia Reale.

Steve Davies, general manager del Museo ha giustificato così la decisione: “Così come il resto del mondo anche noi abbiamo reagito alla sorprendente notizia dell’allontanamento del duca e della duchessa di Sussex. Da oggi, giovedì 9 gennaio, i personaggi di Harry e Meghan non saranno più nel nostro set Famiglia Reale“. Nel comunicato ufficiale si legge che restano in attesa degli sviluppi della vicenda per capire dove ricollocarle.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kate Middleton, compleanno triste. E Madame Tussauds rimuove le statue...