Kate Middleton e Meghan Markle, le regole che devono seguire ai banchetti di Buckingham Palace

Il protocollo prevede per esempio che non ci si possa sedere a tavola prima che abbia preso posto Elisabetta

La vita dei Royals britannici è piena di regole molto rigide che riguardano anche i momenti di convivialità.

Kate, Meghan e gli altri membri della famiglia reale, quando partecipano ai banchetti a Buckingham Palace devono seguire infatti un protocollo specifico. Prima di entrare nel dettaglio, ricordiamo una curiosità che è stata resa nota da un documentario trasmesso su Channel 5. Di cosa stiamo parlando di preciso? Dello stratagemma anti-avvelenamento che viene adottato dal personale del Palazzo per proteggere la Regina.

Il trucco è molto semplice: una volta che lo chef ha finito di preparare i suoi piatti, ne viene scelto uno a caso da far assaggiare a Sua Maestà. In questo modo, qualsiasi malintenzionato con il progetto di attentare alla salute o alla vita della sovrana dovrebbe avvelenare ogni singola portata.

Per quanto riguarda le regole che gli ospiti devono seguire, va ricordato innanzitutto il fatto che non ci si può sedere fino a quando non prende posto la Regina. Lo stesso discorso va fatto per il momento in cui si comincia a mangiare: è sempre Elisabetta a dare inizio a tutto.

Inoltre, è fondamentale finire di mangiare prima che la Regina termini il suo piatto. Secondo il documentario di Channel 5, negli anni passati i cortigiani hanno vissuto dei momenti di forte concitazione nel cercare di finire le portate il più rapidamente possibile.

Quando si parla del protocollo dei banchetti a Buckingham Palace, non bisogna dimenticare che la Regina ha un menu tutto per lei. Come rivelato dal suo ex chef Darren McGrady, professionista che ha lavorato per i Royals per ben 15 anni, si procede alla preparazione di un menu di tre giorni che viene presentato alla sovrana. Una volta che si trova davanti tutte le alternative, Elisabetta segna i piatti che non vuole.

Ovviamente ci sono delle regole anche per quanto riguarda gli alimenti che possono essere cucinati a Buckingham Palace. Sempre secondo quanto rivelato da McGrady, Elisabetta II avrebbe dato indicazione di non servire piatti con troppo aglio o troppe cipolle. A detta del suo ex chef, la Regina amerebbe i piatti tradizionali inglesi e francesi e non sarebbe molto propensa – a differenza del consorte Filippo – a provare nuovi sapori.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kate Middleton e Meghan Markle, le regole che devono seguire ai banche...