Gli Oscar sono alle porte: Inarritu ne sarà protagonista

Due aziende tecnologiche americane hanno analizzato i dati e previsto con precisione matematica chi vincerà il Miglior Film. Volete sapere chi è?

La corsa agli Oscar è oramai alle porte e tutti sono in attesa di scoprire chi saranno i vincitori. C’è molta suspense in relazione a The revenant, il film del grande regista Inarritu il quale ha vinto anche l’oscar anche l’anno scorso grazie al film Birdman. Analizziamo più nello specifico la vita e la carriera di Inarritu in modo tale da comprendere meglio la peculiarità dei suoi film e vedere se anche quest’anno sarà in grado di portarsi a casa un’ulteriore statuetta.

Alejandro Gonzales Inarritu nasce a Città del Messico nel 1963 dove compie i suoi studi presso l’Universidad Iberoamericana e muove i suoi primi passi come direttore di una stazione radio. In seguito a questa esperienza Inarritu compone alcune colonne sonore per sei lungometraggi, tra il 1987 e 1989. Già dalle prime esperienze che compie il regista possiamo notare come la sua natura sia versatile e poliedrica anche se dobbiamo attendere ancora qualche anno prima di vedere Inarritu sul grande schermo.

Nel 1995 Inarritu comincia la collaborazione con Guillermo Arriaga ed è così che vede la luce Amores e perros, primo film del regista che riceve diversi premi e molti consensi a livello mondiale. Il secondo film di Innaritu, 21 grammi, esce nel 2003 e vede come protagonista attori di fama mondiale: Benicio del Toro, Naomi Watts e Sean Penn. Da questo momento il trasferimento di Inarritu af Hollywood è definitivo e arrivano le prime nomination per gli oscar. Il progetto successivo del regista è Babel con il quale vince il premio per la migliore regia al Festival di Cannes e il film riceve sette nomination agli oscar.

Inarritu nel 2007 gira un cortometraggio dal titolo Anna per celebrare il sessantesimo anniversario del cinema francese, fino al 2010 il regista si dedica alla direzione di altri progetti fino all’uscita del suo nuovo film: Biutiful che ha come protagonista Javier Bardem. Bisognerà attendere il 2014 per vedere sul grande schermo la nuova pellicola del regista e si tratta di Birdman, film candidato a nove premi oscar di cui se ne aggiudica ben quattro tra cui quello per il miglior regista. Con l’avvicinarsi degli oscar 2016 vediamo Inarritu protagonista con il film The revenant assieme a Leonardo DiCaprio in lizza per il premio come migliore attore. Non ci resta che attendere quali statuette si aggiudicherà Inarritu con il suo capolavoro.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gli Oscar sono alle porte: Inarritu ne sarà protagonista